Migranti: tre minorenni egiziani ‘pestati’,sedicenne è grave

(ANSA) – ROMA, 21 AGO – Tre minorenni egiziani, ospiti di un centro di accoglienza, sono stati ripetutamente colpiti con delle mazze da tre uomini, mentre altri due li aspettavano in auto, con i quali avevano avuto dei contrasti per futili motivi poco prima a San Cono, paese del Catanese. Uno dei ragazzi, un sedicenne, ha riportato un grosso ematoma al cervello, ed è stato sottoposto a un intervento per la sua riduzione nell’ospedale Garibaldi Nesima di Catania, dove è ricoverato con prognosi riservata. Gli altri due sue connazionali sono stati giudicati guaribili in 5 giorni. Indagini sono state avviate dai carabinieri che hanno arrestato per tentativo di omicidio e lesioni i tre aggressori, identificati grazie al filmato che una delle vittime ha realizzato del pestaggio con il suo telefonino. Un’inchiesta è stata aperta dalla Procura di Caltagirone.

Condividi: