Calcio:malore assistente a Bergamo,sostituito da quarto uomo

(ANSA) – BERGAMO, 21 AGO – Un malore improvviso: l’assistente Stefano Alassio, della sezione Aia di Imperia, si porta le mani al petto e ha un principio di svenimento, che costringe gli operatori a bordo campo ad adagiarlo sulla barella e a portarlo negli spogliatoi per le cure e gli accertamenti del caso. È il 35′ del secondo tempo, Atalanta-Lazio è in piena bagarre sul 3-2 per gli ospiti: ci sarà ancora un gol a testa. Alassio esce di scena e, come da regolamento, entra a sostituirlo il quarto ufficiale, Filippo Valeriani di Ravenna, e la partita può continuare con la suspence che l’ha contraddistinta. A inaugurare la serata da thrilling il terzino atalantino Dramé, che al 39′ del primo tempo aveva lasciato tutti col fiato sospeso rimanendo semisvenuto per quattro lunghi minuti dopo un colpo fortuito alla tempia rimediato da Parolo per poi essere sostituito da D’Alessandro.

Condividi: