Paraguay insiste in una presidenza transitoria del Mercosur

Paraguay insiste in una presidenza transitoria del Mercosur
Paraguay insiste in una presidenza transitoria del Mercosur
Paraguay insiste in una presidenza transitoria del Mercosur

CARACAS – Prosegue la polemica. Il capitolo del Mercosur non si è concluso. Venezuela e Paraguay si affrontano da sponde opposte. Mentre il governo del presidente Maduro, confortato dalle timidi e prudenti parole dei rappresentanti dell’Uruguay, insiste nell’affermare che è iniziato il semestre venezuelano; il ministro degli Esteri del Paraguay, Eladio Loizaga, afferma che non è vero che la presidenza dell’organismo è saldamente in mano del Venezuela. Al contrario, sostiene che in questo momento il Mercosur è orfano di un presidente.

Loizaga sostiene che nella riunione di Coordinamento del Mercosur, martedì prossimo a Montevideo, si porrà punto finale alla polemica. E afferma che i quattro paesi fondatori dell’organismo d’integrazione dovranno decidere su una “amministrazione provvisoria” della presidenza.

Il cancelliere del Paraguay ha precisato che, per evitare discriminazioni, oltre ai coordinatori di Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay è stato invitato anche quello del Venezuela.

Nel corso del conclave saranno anche analizzati le clausule di adesione che il Venezuela non avrebbe ancora firmato e, in ogni caso, non avrebbe rispettato pienamente.