Rave party nel Pavese, denunciate 111 persone

(ANSA) PAVIA, 23 AGO – Il 5 e 6 marzo scorsi avevano occupato un’area industriale dismessa della Lomellina, a Zeme (Pavia), durante un rave party. A distanza di cinque mesi, 111 persone (di età compresa tra 16 e 37 anni, provenienti da diverse province del Nord Italia) sono stati denunciati oggi dai carabinieri di Vigevano (Pavia) con l’accusa di invasione di terreni ed edifici in concorso tra loro. Durante il rave party dello scorso mese di marzo, almeno 2mila giovani avevano invaso l’area nel comune di Zeme (Pavia) all’insaputa del proprietario, un imprenditore 44enne residente in provincia di Bergamo. A conclusione delle indagini condotte dai carabinieri, sono scattate le denunce per 111 dei partecipanti al raduno.

Condividi: