Referendum: Rossi, ravvedimento operoso da parte Renzi

(ANSA) – ROMA, 23 AGO – Quello di Renzi è un “ravvedimento operoso”. Così il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, intervistato da Radio Radicale, commenta le parole del premier sul voto nel 2018 a prescindere dall’esito del referendum costituzionale. “Al referendum costituzionale il no può vincere. Il problema è di non trasformare in un giudizio di Dio il referendum. Quindi il ravvedimento operoso, come si dice, mi pare importante. La riforma credo che abbia anche aspetti positivi, ora come passaggio successivo a mio parere dobbiamo avere una discussione di merito seria” afferma Rossi che spiega: “Lo schieramento del no solleva problemi seri sui quali, come mi ostino a dire, si può intervenire e anche dopo un esito positivo del referendum. Se l’esito sarà positivo ci saranno da fare regolamenti, leggi attuative. Sarebbe importante, se noi vogliamo conquistare consensi, aprire alle ragioni del No, alle critiche che vengono fatte”.

Condividi: