Rio: Paralimpiadi, Russia pensa a ricorso

(ANSA) – MOSCA, 23 AGO – Il Comitato paralimpico russo reputa “necessario” interrogare il presidente della Wada Craig Reedie e il professor Richard McLaren, esperto indipendente che ha stilato un rapporto per l’agenzia mondiale antidoping, per “indagare tutte le circostanze del caso”. Così il portavoce del comitato Vladimir Markin il quale ha aggiunto che gi atleti paralimpici russi potrebbero ricorrere alla Corte europea dei diritti dell’Uomo di Strasburgo contro la loro esclusione dalle Paralimpiadi di Rio. “Se si appelleranno, noi li sosterremo con consultazioni al meglio delle nostre possibilità”, ha precisato.

Condividi: