Brexit: qualche profezia negativa non si avvera. Ma i pericoli restano

Pubblicato il 23 agosto 2016 da ansa

(ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)

(ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)

LONDRA. – La Brexit ancora non c’è, ma alcuni effetti già si vedono: talora allarmanti, in altri casi meno di quanto i sostenitori di Remain avessero pronosticato in campagna referendaria. E anzi, almeno per qualcuno, s’intravedono persino conseguenze positive: è il caso di chi esporta, ad esempio, come testimoniano i dati diffusi, a due mesi esatti dal referendum del 23 giugno favorevole al divorzio da Bruxelles, dalla Cbi (la Confindustria britannica) nel suo Industrial Trends Survey, rapporto periodico sull’economia del Regno Unito.

Emerge che gli ordini dall’estero hanno raggiunto il massimo degli ultimi due anni, dopo la flessione della sterlina seguita al voto sull’Ue. E a guadagnare pare soprattutto il settore chimico, che vede un forte aumento della domanda da altri Paesi.

Per Anna Leach, capo economista di Cbi, è un segnale confortante sebbene vada ricordata l’altra faccia della medaglia: il fatto che i produttori pagano di più le materie prime. Ulteriori dati incoraggianti, a dispetto di qualche ‘profezia’ nera, vengono dalle vendite al dettaglio in Gran Bretagna, cresciute a luglio dell’1,4% (ben oltre le attese) anche sulla spinta dei turisti invogliati a spendere dal cambio meno sfavorevole.

Allo stesso tempo sembrano non avverarsi talune delle previsioni più fosche fatte in campagna elettorale dal fronte pro Ue, quanto meno fra quelle che evocavano scossoni immediati. In particolare non trova conferma la ‘minaccia’ dell’ex cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, d’una situazione tale da imporre una manovra correttiva d’emergenza lacrime e sangue già in autunno, a colpi di tagli e tasse.

Non che le incertezze si siano dissolte. Ma al momento il nuovo governo di Theresa May esclude di dover ricorrere a misure estreme e si limita ad affidarsi all’intervento tempestivo e consistente (ma limitato) della Bank of England (BoE), che ha ridotto i tassi d’interesse al nuovo record dello 0,25% e rimpinguato il ‘quantitative easing’ con titoli di Stato per 60 miliardi da riacquistare nei prossimi sei mesi.

Il governatore Mark Carney spera di scongiurare così le ombre d’una recessione. Ha tuttavia ammesso che “un rallentamento” dell’economia resta all’orizzonte, con disoccupazione più alta e calo del valore degli immobili fino a tutto il 2017, e che ci vorrà “tempo” per venire a capo dei contraccolpi in atto e di quelli prevedibili per il futuro: tanto più che l’impatto ad oggi è stato quasi solo psicologico e che i negoziati per l’uscita vera a propria dall’Ue (attesa forse per fine 2018, ma più probabilmente rinviata almeno al 2019 stando all’ultimo ‘rumor’) non sono neppure al via, in mancanza dell’attivazione dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona.

Intanto c’è chi non si fida della relativa bonaccia di queste settimane estive, immaginando che le mosse della BoE possano rivelarsi presto insufficienti. Secondo Countrywide, è il settore immobiliare, vitale per l’economia del Paese, a preoccupare: un calo medio dei prezzi dell’1% è già dato per scontato per l’anno prossimo ovunque salvo che in Scozia. E solo se tutto andrà bene si stima che alla fine del 2017 e nel 2018 i proprietari possano tornare a vedere il sole. In un panorama più generale rimangono poi aperte incognite di lungo periodo su terreni come quello della disoccupazione.

Gli ultimi dati sono buoni: fra aprile e giugno il tasso è sceso ancora, al 4,9%, mentre a luglio sono calate le richieste di sussidi pubblici. Ma il vero effetto strutturale della Brexit su lavoro, produzione e commercio andrà proiettato nei mesi. Meglio, negli anni.

Ultima ora

01:51Rigopiano:da hotel solo morti,altri 3.Bilancio sale a 9

(ANSA) - PENNE (PESCARA), 24 GEN - Continuano senza sosta le ricerche di superstiti tra le macerie dell'hotel Rigopiano a Farindola che ieri in tarda serata ha restituito 4 cadaveri: uno é della vittima individuata ieri, due sono un uomo e una donna ancora da identificare e l'ultimo é quello di Linda Salzetta, l'estetista del Rigopiano e sorella di Fabio, il tuttofare dell'hotel. Ormai i morti sono nove. E i dispersi sono ancora 20.

23:29Calcio: Coppa Africa, Senegal e Tunisia ai quarti

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Senegal e Tunisia promosse ai quarti della Coppa d'Africa, Zimbabwe e Algeria a casa. Così hanno deciso gli incontri del terzo ed ultimo turno del gruppo B del torneo in corso in Gabon. Il Senegal ha pareggiato 2-2 con l'Algeria ed ha vinto il gruppo. Nei quarti affronterà il Camerun. Spettacolare 2-4 tra Zimbabwe e Tunisia. Quest'ultima, come seconda, incrocerà il Burkina Faso.

22:27Calcio: Niang-Ocampos, idea scambio prestiti fra Milan-Genoa

(ANSA) - MILANO, 23 GEN - M'Baye Niang al Genoa e Lucas Ocampos al Milan. I due club starebbero lavorando sull'ipotesi di scambiarsi questi giocatori in prestito fino al termine della stagione, e secondo quanto filtra, l'epilogo della vicenda dipende soprattutto dalla volontà dell'attaccante francese, che ha già giocato al Genoa in prestito per sei mesi due stagioni fa, trovando spazio e gol che al Milan gli mancavano. La soluzione è tornata di attualità ora che l'attaccante francese sta vivendo un momento opaco e in rossonero rischia di trovare meno spazio per l'arrivo di Gerard Deulofeu. L'ad del Milan Adriano Galliani nel tardo pomeriggio ha annullato la sua partecipazione alla presentazione del libro di Ruud Gullit perché, secondo quanto filtrato, impegnato in un'operazione di mercato. E l'affare in questione sarebbe proprio lo scambio con il Genoa del suo amico Enrico Preziosi.

22:24Calcio: Rugani, pronti alla rivincita contro il Milan

(ANSA) - TORINO, 23 GEN - "Il passo falso di Firenze ci ha fatto bene, lo abbiamo dimostrato con la Lazio. E ora siamo pronti alla rivincita contro il Milan: le due sconfitte con i rossoneri, in campionato e in Supercoppa, ci hanno lasciato l'amaro in bocca, vogliamo assolutamente vincere". Così Daniele Rugani, che contro i rossoneri dovrebbe giocare dall'inizio, a Jtv, il canale tv bianconero. "Entriamo - ha detto il difensore bianconero - nella fase cruciale della stagione, dobbiamo dimostrare di essere solidi, per continuare a crescere e migliorare. Roma e Napoli sono pericolose, specie i giallorossi che hanno trovato una grande solidità difensiva". "Sappiamo - ha aggiunto Rugani - di dovere crescere, anche tecnicamente, per arrivare in fondo alla Champions: il segreto sta nel mettersi sempre in discussione ed essere a disposizione, poi i risultati arrivano".

22:10Province: Sardegna si ribella a taglio nazionale su risorse

(ANSA) - CAGLIARI, 23 GEN - Il Consiglio nazionale dell'Anci ha già detto che non darà l'intesa al decreto del presidente del Consiglio che taglia circa 60 milioni alle Province sarde e alla Città metropolitana di Cagliari e ora la Regione si prepara alla battaglia arrivando anche a proporre un ricorso se il Dpcm dovesse essere adottato. E' quanto emerso al termine della riunione di questa sera tra l'assessore degli Enti locali Cristiano Erriu, quello della Programmazione, Raffaele Paci, il presidente del Cal Sardegna, Andrea Soddu, il presidente regionale dell'Anci, Pier Sandro Scano, e il sindaco metropolitano di Cagliari, Massimo Zedda. E' stato proprio Zedda, che siede nel Consiglio nazionale dell'Anci, a annunciare la decisione dell'associazione che non dovrebbe dare l'intesa al decreto nella conferenza unificata Stato-Regioni in programma giovedì. "Ci opporremo in tutte le sedi - ha spiegato Erriu - viene a mancare un'importante somma che non permette agli enti locali sardi di espletare le proprie funzioni".

22:09Formazione: deputato Genovese condannato a 11 anni

(ANSA) - MESSINA, 23 GEN - Francantonio Genovese, ex parlamentare del Pd poi passato a Forza Italia, è stato condannato a 11 anni dal tribunale di Messina al processo - che vede altri 22 imputati - scaturito dall'operazione 'Corsi d'oro' sull'uso illecito di finanziamenti erogati dalla Regione siciliana a enti della formazione professionale. Il cognato di Genovese, Franco Rinaldi, ex deputato regionale del Pd e ora di FI, ha avuto una condanna a due anni e mezzo. Tra gli altri condannati anche le sorelle Schirò: Chiara, moglie di Genovese, ha avuto 3 anni e 3 mesi; Elena, moglie di Rinaldi, 6 anni e 3 mesi. Condannato anche l'ex consigliere comunale di Messina Elio Sauta: 6 anni e 6 mesi.

22:00Trump: Marchionne a Casa Bianca, con a.d. Ford e Gm

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Il presidente Donald Trump riceverà domani alla Casa Bianca gli amministratori delegati di Fca, Ford e General Motors. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer. Sergio Marchionne, Mark Fields e Mary Barra avranno una colazione con il presidente.

Archivio Ultima ora