Parisi avanti tutta, ma la vecchia guardia di Fi è in rivolta

Pubblicato il 23 agosto 2016 da ansa

Parisi avanti tutta, ma la vecchia guardia di Fi è in rivolta

Parisi avanti tutta, ma la vecchia guardia di Fi è in rivolta

ROMA – Si avvicina al traguardo la mission di Stefano Parisi per la rinascita di Forza Italia e del centrodestra, e sale di tono la protesta della vecchia guardia di Fi niente affatto intenzionata a farsi mettere da parte dalle “ambizioni” di chi – è l’accusa – mira a scalzare il Cavaliere e a impossessarsi del bastone del comando.
– Quelli di Parisi sono solo deliri estivi – dice apertamente Daniela Santanchè.

E anche i capigruppo di Senato e Camera, Paolo Romani e Renato Brunetta, hanno abbandonato diplomazie e moral suasion, per attaccare frontalmente Parisi.

– Il tempo dell’uomo solo al comando è finito – ha detto Romani.

– Esiste solo la leadership di Berlusconi e nessuno aspetta il Papa straniero – gli ha fatto eco Brunetta.
Guarda invece con fiducia al progetto liberalpopolare Maurizio Sacconi per il quale Berlusconi “con la missione chiesta a Parisi, chiede un atto di fiducia che merita di essere accolto”.

L'”operazione rinascita” dunque va avanti e appena il Cavaliere rientrerà dalla Sardegna chiamerà a rapporto il “rifondatore” che ha trascorso l’estate lavorando al suo dossier e, insieme, alla Convention del 16-17 settembre. La manifestazione terrà a battesimo il progetto liberalpopolare che dovrà spazzare via vecchie idee e vecchi volti sostituendoli con un progetto nuovo di zecca incarnato da un gruppo dirigente inedito.

Gli inviti per la kermesse milanese stanno per partire e al momento la lista degli ospiti che prenderanno la parola dal palco è top secret. Ma qualche nome è trapelato come quelli di Giorgio Squinzi (ex presidente Confindustria), Antonio Gozzi presidente Federacciai e Claudio De Albertis presidente Ance che hanno fatto “outing”. Di certo si sa che il microfono verrà precluso ai vecchi politici.

La Convention è aperta a tutti e chi vuole potrà partecipare (in platea) ma “nessun politico prenderà la parola dal palco”, trapela da Milano. E’ dunque già scattato il countdown per la Convention ma i cosiddetti colonnelli oppongono strenua resistenza: il tam tam anti-Parisi partito in sordina è diventato ormai fragoroso e quotidiano.

Ma il fatto è che il “mandante” di Parisi è proprio Berlusconi che ripone in lui la massima fiducia. E’ convinto che abbia forza e capacità per ridare smalto al partito e al centrodestra. Ed è per questo che Parisi ha adottato la “strategia del silenzio” da opporre a quanti lo attaccano, e così non ha risposto e né intende rispondere a chi lo prende di mira o lo provoca.

Da lontano, intanto, Angelino Alfano osserva i movimenti di Parisi e non si sbilancia.

– Vedremo – risponde il ministro sull’ipotesi di partecipare ad una riaggregazione. E come in un gioco di specchi e di ripicche, mentre Brunetta apre a Fitto, Lega e Fdi, Salvini alza il muro contro Alfano e i “traditori”.

Concorrenza aperta tra Salvini e Parisi anche sulla data delle rispettive manifestazioni: proprio negli stessi giorni della Convention milanese, il leader della Lega ha chiamato a raccolta i suoi a Pontida. E Bossi, quasi per far dispetto al suo successore ha già fatto sapere che se Parisi lo invita lui a Milano invece un salto lo farà.

(Giuliana Palieri/ANSA)

Ultima ora

09:56Trump a cena con Farage nel suo hotel di Washington

(ANSA) - WASHINGTON, 26 FEB - Cena privata "misteriosa" per Donald Trump al suo omonimo hotel a Washington. Il pool di giornalisti che segue il presidente ha avuto conferma che con lui c'erano la figlia Ivanka e il genero, nonchè consigliere, Jared Kushner. Nessuna conferma dalla Casa Bianca su altri ospiti ma un reporter che non fa parte del pool e che si trovava dentro l'hotel ha scattato e postato su Twitter una foto dei commensali, che includeva Nigel Farage e il governatore della Florida Rick Scott. L'ex leader dell'Ukip è venuto a Washington per partecipare alla convention Cpac, il più grande raduno dei conservatori americani, dove è stato accolto da una standing ovation e ha detto ai sostenitori di Trump che fanno parte di una ''rivoluzione globale'' cominciata con la Brexit.

07:59New Orleans: auto sulla folla, 28 feriti

(ANSA) - NEW ORLEANS, 26 FEB - Ventotto persone sono rimaste ferite quando un camioncino color argento è piombato sulla folla che assisteva alla parata di Carnevale nel centro di New Orleans. Escluso l'intento terroristico. La polizia ha fermato il conducente, che era sotto l'effetto di stupefacenti. In ospedale sono state ricoverate 21 persone, cinque delle quali in gravi condizioni. Altre sette non hanno avuto bisogno di ricovero.

07:31Crolla palazzina a Catania, morta un’anziana donna

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Un palazzo di tre piani è crollato intorno alle 2.30 della notte nel centro di Catania, probabilmente in seguito ad una esplosione provocata da una bombola di gas. Morta un'anziana donna, trovata tra le macerie insieme a quattro feriti, due dei quali trasportati in ospedale in codice rosso. Tra questi una bimba di un anno. Si cerca ancora tra quel che resta dell' edificio, ma si pensa non vi siano altri dispersi. Della palazzina, sventrata dall'esplosione, sono rimasti solo il tetto e le fondamenta. Evacuati i palazzi adiacenti.

00:50Trump, diserterò cena corrispondenti Casa bianca

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - "Non parteciperò alla cena dell'associazione dei corrispondenti della Casa Bianca quest'anno": lo ha annunciato su Twitter Donald Trump, augurando sarcasticamente a tutti "una buona serata". E' l'ennesima dichiarazione di guerra ai media.

00:47Calcio: Allegri ‘per lo scudetto è ancora lunga’

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - "Sesto Scudetto consecutivo sempre più vicino dopo la sconfitta del Napoli? No, assolutamente, la Roma potenzialmente ha ancora 7 punti di distanza e mancano tante partite''. Ai microfoni di Premium Sport, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri afferma di veder il campionato ancora aperto: ''Dovremo fare ancora molte vittorie, la Roma ha un potenziale tale che può anche vincerle tutte. Noi dobbiamo guardare solo a noi stessi. Contro l'Empoli abbiamo interpretato bene la gara, siamo stati ordinati, giocare contro loro non è mai semplice. Nel primo tempo non abbiamo concretizzato le occasioni avute, nella ripresa sì, sono contento perché è stata una bella vittoria''. ''Al momento però - aggiunge Allegri - non abbiamo vinto ancora niente, dobbiamo pensare a una gara alla volta. Contro il Porto siamo stati bravi così come contro l'Empoli e ora avremo la gara di Coppa Italia''.

00:22Usa: Dem eleggono come presidente Tom Perez

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - I democratici hanno eletto ad Atlanta come presidente del comitato nazionale del partito Tom Perez, 55 anni, di origini ispaniche, ex avvocato per la difesa dei diritti civili, segretario al lavoro nell'amministrazione di Barack Obama, che era il suo principale sostenitore.

00:09Serie A: Juve sbriga ‘pratica’ Empoli con 2-0 allo Stadium.

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - La Juventus ha battuto l'Empoli 2-0 (0-0) nell'anticipo della 26/a giornata del campionato di Serie A. Bianconeri in vantaggio al 7' st grazie ad una autorete di Skorupski e raddoppio di Alex Sandro al 20' st. La squadra di Allegri in testa alla classifica aumenta il vantaggio sulla Roma, seconda, a +10 punti. Giallorossi impegnati domani a San Siro contro l'Inter

Archivio Ultima ora