Parisi avanti tutta, ma la vecchia guardia di Fi è in rivolta

Pubblicato il 23 agosto 2016 da ansa

Parisi avanti tutta, ma la vecchia guardia di Fi è in rivolta

Parisi avanti tutta, ma la vecchia guardia di Fi è in rivolta

ROMA – Si avvicina al traguardo la mission di Stefano Parisi per la rinascita di Forza Italia e del centrodestra, e sale di tono la protesta della vecchia guardia di Fi niente affatto intenzionata a farsi mettere da parte dalle “ambizioni” di chi – è l’accusa – mira a scalzare il Cavaliere e a impossessarsi del bastone del comando.
– Quelli di Parisi sono solo deliri estivi – dice apertamente Daniela Santanchè.

E anche i capigruppo di Senato e Camera, Paolo Romani e Renato Brunetta, hanno abbandonato diplomazie e moral suasion, per attaccare frontalmente Parisi.

– Il tempo dell’uomo solo al comando è finito – ha detto Romani.

– Esiste solo la leadership di Berlusconi e nessuno aspetta il Papa straniero – gli ha fatto eco Brunetta.
Guarda invece con fiducia al progetto liberalpopolare Maurizio Sacconi per il quale Berlusconi “con la missione chiesta a Parisi, chiede un atto di fiducia che merita di essere accolto”.

L'”operazione rinascita” dunque va avanti e appena il Cavaliere rientrerà dalla Sardegna chiamerà a rapporto il “rifondatore” che ha trascorso l’estate lavorando al suo dossier e, insieme, alla Convention del 16-17 settembre. La manifestazione terrà a battesimo il progetto liberalpopolare che dovrà spazzare via vecchie idee e vecchi volti sostituendoli con un progetto nuovo di zecca incarnato da un gruppo dirigente inedito.

Gli inviti per la kermesse milanese stanno per partire e al momento la lista degli ospiti che prenderanno la parola dal palco è top secret. Ma qualche nome è trapelato come quelli di Giorgio Squinzi (ex presidente Confindustria), Antonio Gozzi presidente Federacciai e Claudio De Albertis presidente Ance che hanno fatto “outing”. Di certo si sa che il microfono verrà precluso ai vecchi politici.

La Convention è aperta a tutti e chi vuole potrà partecipare (in platea) ma “nessun politico prenderà la parola dal palco”, trapela da Milano. E’ dunque già scattato il countdown per la Convention ma i cosiddetti colonnelli oppongono strenua resistenza: il tam tam anti-Parisi partito in sordina è diventato ormai fragoroso e quotidiano.

Ma il fatto è che il “mandante” di Parisi è proprio Berlusconi che ripone in lui la massima fiducia. E’ convinto che abbia forza e capacità per ridare smalto al partito e al centrodestra. Ed è per questo che Parisi ha adottato la “strategia del silenzio” da opporre a quanti lo attaccano, e così non ha risposto e né intende rispondere a chi lo prende di mira o lo provoca.

Da lontano, intanto, Angelino Alfano osserva i movimenti di Parisi e non si sbilancia.

– Vedremo – risponde il ministro sull’ipotesi di partecipare ad una riaggregazione. E come in un gioco di specchi e di ripicche, mentre Brunetta apre a Fitto, Lega e Fdi, Salvini alza il muro contro Alfano e i “traditori”.

Concorrenza aperta tra Salvini e Parisi anche sulla data delle rispettive manifestazioni: proprio negli stessi giorni della Convention milanese, il leader della Lega ha chiamato a raccolta i suoi a Pontida. E Bossi, quasi per far dispetto al suo successore ha già fatto sapere che se Parisi lo invita lui a Milano invece un salto lo farà.

(Giuliana Palieri/ANSA)

Ultima ora

07:14Corea Nord: esercitazione Giappone-Usa in Mare Filippine

TOKYO - Esercitazione congiunta con la Marina giapponese nel Mare delle Filippine per la portaerei americana Uss Carl Vinson nel suo viaggio verso la penisola coreana. La Marina statunitense ha annunciato che due cacciatorpedinieri giapponesi hanno raggiunto oggi la Vinson e due altre navi da guerra americane mentre queste ultime unita' stanno proseguendo il loro viaggio verso nord nell'Oceano Pacifico occidentale. I cacciatorpedinieri della Marina giapponese hanno lasciato il porto di Sasebo venerdi' per unirsi al gruppo navale statunitense guidato dalla Vinson. Il gruppo americano comprende anche un incrociatore lanciamissili e un cacciatorpediniere lanciamissili.

05:23Trump chiama Abe e Xi, punto sulla Corea del Nord

NEW YORK - Giro di telefonate di Donald Trump, molto probabilmente per fare il punto sulla situazione della Corea del Nord. Nelle prossime ore - informa la Casa Bianca - il presidente americano sentira' sia il premier giapponese Shinzo Abe sia il presidente cinese Xi Jinping.

01:03Morto cardinal Nicora, ex presidente Aif e inventore 8xmille

(ANSA) - ROMA, 22 APR - Il cardinale Attilio Nicora, primo presidente dell' Aif, organismo di controllo delle finanze vaticane e 'inventore' dell' 8xmille, è morto questa sera alla clinica Pio XI di Roma, dove era ricoverato. Nato a Varese il 6 marzo 1937, aveva 80 anni compiuti da poco. Nicora fu uno degli artefici della revisione del Concordato firmata il 15 novembre 1984 con l'allora governo Craxi e, dal 2002 è stato presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa). Fatto cardinale nel 2003 da Giovanni Paolo II, nel 2005 partecipò al conclave che ha eletto papa Benedetto XVI, che nel 2011 lo nominò primo presidente dell'Autorità di Informazione Finanziaria, l' organismo voluto dall'attuale papa emerito per controllare ogni operazione finanziaria vaticana, adeguando la Città del Vaticano alle nuove norme antiriciclaggio introdotte dall'Unione europea, ruolo che lascerà pochi mesi dopo. Il 16 marzo 2017, al compimento del suo ottantesimo anno, era uscito dal novero dei cardinali elettori.

00:56Bimbo lanciato per incendio, per lui è morte cerebrale

(ANSA) - GENOVA, 23 APR - E' stata dichiarata la morte cerebrale per il bambino di sei anni e mezzo lanciato dal padre dalla finestra nel tentativo di salvarlo dalle fiamme, caduto rovinosamente da un telo che avrebbe potuto salvarlo. Lo ha fatto sapere la direzione sanitaria dell'ospedale Gaslini di Genova, dove è ricoverato. Una commissione medico legale dovrà ora monitorare le sue condizioni e dichiararne il decesso se entro sei ore non saranno riscontrate attività vitali. La madre, ricoverata con lievi ferite ma in stato di choc, ha già concesso l'autorizzazione all'espianto degli organi, ma la procedura per la donazione non potrà essere concretamente avviata prima di domani mattina, sempre che non si riscontrino segni vitali. La donna ha concesso il benestare dal letto dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena. Il marito è ancora in coma all' ospedale Galliera di Genova.

00:33Calcio:Pioli’abbiamo toccato fondo, questa non è mia Inter’

(ANSA) - FIRENZE, 22 APR - "Dobbiamo capire perché è successo quello che è successo. Quella del secondo tempo non può essere la mia squadra, che ha fatto bene fino a domenica scorsa. La squadra aveva giocato fino alla fine, ma oggi l'abbiamo fatto solo per 45'. Poi c'è stato il blackout inspiegabile". Così Stefano Pioli ha spiegato il pesante ko dell'Inter a Firenze contro la Fiorentina per 5-4, dopo essere stata in vantaggio per 2-1 e sembrava controllare la gara. Pioli ha parlato ai media dopo una lunga riunione negli spogliatoi del Franchi, mentre i giocatori salivano sul pullman, assieme a Piero Ausilio, Giovanni Gardini, Steven Zhang e Javier Zanetti Pioli ha poi sottolineato che: "Dobbiamo lavorare meglio, e far sì che queste cinque partite ci facciano concludere il campionato per bene. Io in discussione? Sono responsabile della prestazione di stasera, così come lo sono i giocatori. Dall'Atalanta in poi non abbiamo messo il giusto atteggiamento mentale''.

23:52Calcio: Sousa, la Fiorentina ha meritato la vittoria

(ANSA) - ROMA, 22 APR - "Abbiamo fatto una bella partita, tra due squadre che hanno provato a vincere. Alla fine credo che i ragazzi abbiano meritato questa vittoria, per la rimonta dopo lo svantaggio della prima frazione''. A Premium Sport, l'allenatore della Fiorentina Paulo Sousa commenta così il tennistico 5-4 contro l'Inter: ''Bernardeschi era dispiaciuto per il rigore, ma non l'ho cambiato per quello: avevo semplicemente bisogno di un giocatore più fresco. Io più silenzioso in panchina? Solo perché ho un po' di febbre, non ci sono altre spiegazioni. Obiettivo Europa? Noi lavoriamo sempre per migliorare, lo facciamo dall'inizio del campionato e vogliamo farlo fino all'ultima partita''. Quanto le voci di mercato su Bernardeschi possono turbare l'ambiente? ''Federico - spiega il tecnico della Fiorentina - è maturo, è cresciuto molto ma deve ancora farlo: migliorerà sempre".

23:17Serie A: festival gol al Franchi, Fiorentina batte Inter 5-4

(ANSA) - ROMA, 22 APR - Festival del gol al Franchi di Firenze nel secondo dei due anticipi della 33/a giornata del campionato di calcio di Serie A. La Fiorentina ha superato l' l'Inter 5-4 (1-2) grazie alle doppiette di Vecino (23' pt e 19' st) e Babacar (25' e 34' st) e al gol di Astori (17' st). Per l'Inter gol di Perisic (28' pt) e tripletta di Icardi (34' pt, 43' 47' st).

Archivio Ultima ora