Terremoto: dagli Usa il cordoglio della Niaf

A view of collapsed and damaged houses in Pescara del Tronto, central Italy, 24 August 2016. ANSA/CROCCHIONI
A view of collapsed and damaged houses in Pescara del Tronto, central Italy, 24 August 2016.  ANSA/CROCCHIONI
A view of collapsed and damaged houses in Pescara del Tronto, central Italy, 24 August 2016.
ANSA/CROCCHIONI

WASHINGTON. – “I nostri cuori sono spezzati dalla morte e la distruzione ad Accumoli e in tutta la regione centrale, compresi Lazio, Umbria e Marche”, si legge in una nota diffusa dai responsabili della Niaf, la National Italian American Foundation, una tra le maggiori organizzazioni italo-americane, per le vittime del terremoto nell’Italia centrale, Joseph Del Raso e John Viola, “le parole non bastano per esprimere il senso di perdita. I nostri cuori e le nostre preghiere sono per le vittime e per i soccorritori che stanno lottando contro il tempo per salvare vite”.

La Niaf offre il suo contributo e aiuto concreto alle popolazioni colpite dal terremoto, sottolineando che “come fatto in passato in risposta a tali tragedie, la Niaf e i suoi vertici sono pronti ad offrire aiuto e sostegno ai nostri amici in Italia”.

Condividi: