Mafia:sequestro beni 1 mln euro a pregiudicato, anche villa

(ANSA) – ANDRIA, 26 AGO – I carabinieri della Compagnia di Andria hanno eseguito un’ordinanza di sequestro preventivo, finalizzata alla successiva confisca, emessa dal Tribunale di Bari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, nei confronti di Alberto Di Bari, 42enne del luogo, indagato del reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso, pluripregiudicato, con precedenti penali di detenzione illegale di armi e munizioni, contrabbando di sigarette e furto aggravato, attualmente detenuto a Trani. L’uomo è presunto componente di una pericolosa banda di narcotrafficanti che operava nel Nord barese, utilizzando armi, tra cui kalashnikov, sgominata dai carabinieri nel marzo del 2015 con l’arresto di 18 persone, tra le quali lo stesso Di Bari. All’uomo, la cui famiglia dichiarava un reddito di 345,00 euro al mese, sono stati sequestrati beni del valore complessivo di 1 milione di euro, tra cui una villa di lusso con piscina.

Condividi: