Sisma: Alfano, il sistema dei soccorsi ha retto

(ANSA) – ROMA, 26 AGO – “Nella lotta tra uomo e natura vince sempre la natura. Evitiamo le ipocrisie, siamo un paese sismico. Se avessimo avuto inefficienze avremo dovuto scusarci con italiani. Ci saranno accertamenti per verificare responsabilità, siamo tutti a lavoro ciascuno al nostro posto. Ma il sistema dei soccorsi ha retto l’urto”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano giunto ad Arquata per incontrare al campo sportivo, dove è stata allestita l’area logistica, i vigili del fuoco e le altre forze dell’ordine. Ad accoglierlo, il prefetto di Ascoli Rita Stentella e il sindaco Aleandro Petrucci. La macchina dei soccorsi impegnati nell’emergenza terremoto in Marche e Lazio “ha funzionato alla perfezione e ha compiuto un miracolo laico”, “ha salvato 215 persone, un risultato incredibile che rappresenta un momento di luce in questo buio immenso di dolore”.

Condividi: