Sisma: tra le vittime artigiano di origini sarde

(ANSA) – CAGLIARI, 26 AGO – Veniva molto spesso in vacanza in Sardegna, dove erano nati i suoi genitori. C’è anche una vittima di origini sarde nel terremoto che ha devastato il Centro Italia seminando morte e distruzione. Andrea Cossu, di 47 anni, era originario di Sant’Antioco: è morto nel crollo di una abitazione a Pescara del Tronto. La madre, Agnese Massa, è nata nel paese del Sulcis, mentre il padre Franco Cossu era di Bonorva. La famiglia si era trasferita a Pomezia negli anni ’60 per lavoro, ma ha sempre mantenuto stretti i legami con la terra d’origine e con i tanti parenti che vivono ancora in paese. Ogni anno insieme ad Andrea venivano a trascorrere un periodo di vacanza a Sant’Antioco. “Lo conoscevano tutti – racconta l’assessore del Comune di Sant’Antioco, Andrea Massa – fino a un paio di anni fa venivano sempre d’estate a trascorrere le ferie. Andrea con la sua famiglia e con la madre. Qualche anno fa ha sistemato una casetta a Pescara del Tronto e hanno iniziato a trascorrere le vacanze li”. L’assessore conosceva bene la famiglia Cossu. “Erano miei vicini di casa – racconta – persone ben volute e amate da tutti. Questa è una terribile tragedia. Andrea era conosciuto per il suo lavoro, era un bravissimo artigiano del legno. Aveva anche giocato a pallacanestro con il Pomezia”. (ANSA).

Condividi: