F.1: Hamilton comunque ultimo, la Mercedes ne approfitta

(ANSA) – ROMA, 27 AGO – Sale da 30 a 55 posti la penalizzazione sulla griglia di partenza del Gran Premio del Belgio inflitta a Lewis Hamilton, che già da giovedì sapeva che nella gara di domani sarebbe partito dall’ultima posizione. Non cambia nulla, quindi, per il campione del mondo, ma cambia molto dal punto di vista meccanico per la sua Mercedes, che ha subìto l’incremento della sanzione per aver effettuato ulteriori modifiche alla power unit: la “punizione”, infatti, verrà scontata interamente domani e così, dal successivo Gp, il pilota britannico potrà presentarsi di nuovo in prima linea nella corsa iridata e con un motore rinnovato, sempre che non incappi in nuovi problemi. Accanto a lui, domani alla partenza, ci sarà Fernando Alonso, a sua volta penalizzato di 35 posizioni sempre per modifiche al motore. Proprio lo spagnolo della McLaren deteneva fino ad oggi in solitaria il record per quanto riguarda questo tipo di penalità: lo aveva stabilito lo scorso anno, sempre a Spa, rimediando appunto un arretramento di 55 posti.

Condividi: