Gb: londinesi stanchi di grattacieli, invocano moratoria

(ANSA) – LONDRA, 28 AGO – Il nuovo skyline di Londra in stile New York, vanto degli ultimi anni di quella che un tempo fu la tradizionalissima e ‘piatta’ capitale britannica, non piace cosi’ tanto ai suoi abitanti. Almeno secondo i risultati di un sondaggio realizzato dall’istituto Ipsos Mori e ripreso con evidenza dall’Observer, il domenicale del Guardian, impegnato da tempo a dar voce agli attivisti che contestano certi “eccessi” del gigantismo architettonico e urbano: simbolo di un’edilizia che fa fare profitti favolosi, ma ignora i molti che nel regno stentano a trovare il denaro per un alloggio dignitoso. I dati della rilevazione, condotta fra londinesi di nascita e d’importazione, parlano chiaro: sei su dieci non ne possono piu’ di colossi di vetro e acciaio che svettano sul Tamigi e non solo, di gru e cantieri. Un 60% invoca infatti una moratoria sui nuovi grattacieli, in una città in cui ormai – stima uno studio recente di New London Architecture – se ne contano 400 di oltre 20 piani.

Condividi: