Referendum: Calderoli, non prendiamo lezioni da Marchionne

(ANSA) – ROMA, 28 AGO – “Marchionne appoggia il Sì al referendum sulle riforme costituzionali per dare più stabilità al sistema? Vorrei capire da che pulpito vorrebbe darci lezioni il signor Marchionne, uno che ha la cittadinanza svizzera per ovvie ragioni fiscali, uno che ha preso la Fiat, un’azienda che per decenni ha beneficiato di aiuti di Stato e incentivi vari e ne ha spostato la sede legale in Olanda sempre per ovvie ragioni fiscali, uno che quando ha fatto quotare in borsa la Ferrari ha scelto di farlo a New York e non a Milano. Devo andare avanti? Marchionne al massimo si occupi delle elezioni americane, tema magari a lui più vicino”. Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord.

Condividi: