Serie A: Cagliari Roma 2-2, genovesi e Sassuolo in vetta con la Juventus

Pubblicato il 29 agosto 2016 da ansa

Cagliari's Marco Borriello (R) scores the goal during the Italian Serie A soccer match Cagliari Calcio vs AS Roma at Sant'Elia stadium in Cagliari, Sardinia island, Italy, 28 August 2016. ANSA/GIUSEPPE UNGARI

Cagliari’s Marco Borriello (R) scores the goal during the Italian Serie A soccer match Cagliari Calcio vs AS Roma at Sant’Elia stadium in Cagliari, Sardinia island, Italy, 28 August 2016.
ANSA/GIUSEPPE UNGARI

ROMA. – La Juve è già in fuga e dopo due giornate ha due punti su Napoli e Roma, tre su Fiorentina e Milan, cinque sull’Inter. Allo stop per le nazionali in compagnia dei bianconeri ci sono a sorpresa le due genovesi e il Sassuolo.

Dopo gli acuti di Juve e Napoli negli anticipi la seconda giornata regala soprattutto le frenate di Roma e Inter: ai giallorossi non bastano un doppio vantaggio all’inizio della ripresa perché il Cagliari merita alla fine il pari a cui contribuisce ancora l’ex Borriello. La difesa nonostante i tanti acquisti ancora non funziona.

Ma se Spalletti non ride De Boer ha quasi da piangere: contro il Palermo pochi spunti e pareggio in rimonta per un’Inter ancora in confusione e già in crisi. La notte agostana del pallone esalta il Genoa che stravince in rimonta a Crotone, la Samp che sorpassa una buona Atalanta, il Sassuolo che regola il Pescara e soprattutto il Torino che abbatte 5-1 il Bologna con una tripletta di Belotti nonostante il secondo rigore sbagliato in due partite. Primi punti per la Fiorentina e l’Udinese che fanno fuori Chievo e Empoli. In chiave azzurra, oltre a Belotti, splendida doppietta di Pavoletti.

I risultati della seconda giornata di Serie A

Cagliari-Roma 2-2
Crotone-Genoa 1-3
Fiorentina-Chievo 1-0
Sampdoria-Atalanta 2-1
Sassuolo-Pescara 2-1
Torino-Bologna 5-1
Udinese-Empoli 2-0

Pesa il ko in Champions della Roma e De Rossi perde la fascia da capitano a favore di Florenzi. Ma l’avvio è un’autostrada per Spalletti con il terzo rigore trasformato da Perotti. Ma il Cagliari schiuma rabbia e assalta il fortino giallorosso. Borriello di testa colpisce il palo. Nella ripresa entra Dzeko e in 45′ confeziona un assist per Strootman che scaccia i fantasmi del lungo infortunio e raddoppia. Ma basta un’incertezza difensiva perché il Cagliari rientri in gioco con una ribattuta dell’ex Borriello su gran tiro respinto di Sau. La Roma balla e Spalletti inserisce Fazio ma alla fine Sau spizza di testa il pallone e trova un pari meritato.

Continua l’odissea di De Boer, l’Inter stecca anche a San Siro lasciandosi imporre il pari da un modesto ma combattivo Palermo. Mezz’ora anonima, poi i nerazzurri creano quattro occasione. Nella ripresa l’ottimo Rispoli porta in vantaggio i suoi con un tiro deviato da Santon e l’Inter va in apnea. Lo scossa la crea Candreva, che crea un assist per il pari di testa di Icardi. Ma poi la squadra non morde, in attesa di Joao Mario e Gabigol.

La Fiorentina pensa al mercato ma il Chievo merita la massimo attenzione. I viola passano con Carlos Sanchez sugli sviluppi di un angolo ma i veneti nella ripresa creano grossi grattacapi. Poi la Fiorentina certifica il successo con una traversa di Ilicic.

Bella partita a Torino coi granata aggressivi che perdono ancora Ljiajc, ma sale in cattedra Belotti che punisce il Bologna di testa. Poi Taider fa tutto da solo bevendosi mezza squadra, ma il ‘Gallo’ sente aria di azzurro e trova un raddoppio da rapinatore d’area. Nella ripresa poi chiude i conti con Martinez e Benassi. Belotti poi sbaglia un rigore ma poi su azione trova egualmente il tris. Per Donadoni una severa lezione.

Il Sassuolo tiene il passo delle grandi ma il Pescara fa soffrire Di Francesco: Defrel e Berardi (che poi si infortuna) lanciano il Sassuolo, l’ex interista Manaj riporta in gioco gli abruzzesi ma è troppo tardi.

Fa harakiri invece il Crotone schiacciando il Genoa nel primo tempo: palo di Rosi, traversa di Palladino che poi porta in vantaggio i suoi. Ma la matricola s’incarta nella ripresa e in pochi minuti prima Gazpè poi una pregevole doppietta (testa e tiro al volo) di Pavoletti regala la seconda gioia a Juric.

Festeggia anche l’altra sponda genovese: la Samp fatica a carburare con l’Atalanta che passa col terzo gol di Kessiè poi un rigore di Quagliarella e un colpo di testa di Barreto costringono alla resa i bergamaschi.

Complicato il successo dell’Udinese su un ottimo Empoli: Felipe regala il vantaggio poi Saponara suona la carica e colpisce il palo, ma un rosso a Laurini rende meno problematico il finale dei friulani che raddoppiano in chiusura con Perica

Ultima ora

22:21Savoia: spoglie regina Elena tornano in Italia dopo 65 anni

(ANSA) - MONDOVI' (CUNEO), 15 DIC - Torna in Italia la salma della regina Elena di Savoia. Le spoglie della moglie di Vittorio Emanuele III, penultima Regina d'Italia, sono state trasferite oggi da Montpellier, dove è morta nel 1952 a 79 anni, al Santuario di Vicoforte, vicino a Mondovì, nel Cuneese. A darne notizia è stata la nipote Maria Gabriella di Savoia, che esprime "profonda gratitudine" al presidente Sergio Mattarella, "che fattivamente propiziò la traslazione della salma". Il trasferimento è avvenuto in gran segreto. Il Santuario già nelle intenzioni del duca Carlo Emanuele I di Savoia, a inizio Seicento, doveva diventare il mausoleo della Casa reale. Non è escluso che nelle prossime settimane qui vengano traslate anche le spoglie di Vittorio Emanuele III, morto in esilio il 28 dicembre di settant'anni fa ad Alessandria d'Egitto, dove è tuttora sepolto. "Confido che il ritorno in Patria della Salma di Elena, concorra alla composizione della memoria nazionale", è l'auspicio di Maria Gabriella.(ANSA).

21:57Salvini, Cav non è candidabile e non può fare il premier

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Se la Lega prende un voto in più rispetto agli altri alleati è chiaro che sono io il premier, Berlusconi non è candidabile quindi non può essere premier. Una cosa che voglio dire è che chi vota Lega non vota governi di inciuci e questo Berlusconi lo deve aver chiaro...". Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini a "Zapping" su Radio1 Rai.

21:53Germania: nuovo aeroporto ‘Ber’ aprirà ad ottobre 2020

(ANSA) - BERLINO, 15 DIC - Il nuovo aeroporto della capitale tedesca 'BER', dopo ripetuti ritardi, dovrebbe entrare in funzione ad ottobre 2020. Lo ha comunicato il numero uno del consiglio di sorveglianza, Rainer Bretschneider, oggi a Berlino. I lavori sono cominciati nel 2006 e l'aeroporto avrebbe dovuto entrare in attività nel 2011. Ma i ritardi si sono accumulati e i costi sono lievitati da 2 a 6,5 mld, fino all'ultimo piano finanziario previsto per la primavera del 2018.

21:41Calcio: Fassone,no a strategie per ridurre valore Donnarumma

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - "Nessuno pensi di adottare strategie per far sì che Donnarumma possa essere ceduto a valori di mercato inferiori rispetto al suo reale valore. A gennaio non abbiamo intenzione di fare nuovi acquisti e non abbiamo necessità di cassa". Così l'ad del Milan Marco Fassone, in un video sul sito del club, commenta le voci sul futuro del portiere, dopo il botta e risposta tra il ds Mirabelli e Mino Raiola. "Donnarumma è un patrimonio umano, tecnico ed economico del club. Siamo qui per tutelarlo e non c'è nessuna volontà di cederlo - aggiunge il dirigente - Mi ha fatto piacere la sua dichiarazione distensiva, ha confermato che non c'è stata nessuna forzatura. Oggi l'ho visto più sereno. Se sarà lui a dirci che vorrà andar via, saremo aperti a valutare le offerte".

21:07Terremoti: sisma 6.5 su costa Java, in Indonesia

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Un sisma di magnitudo 6.5 è stato registrato sulla costa di Java, in Indonesia e si sontano un numero imprecisato di vittime. Lo riferisce l'Usgs americano. Le autorità indonesiane hanno emesso un'allerta tsunami. L'epicentro del sisma è stato localizzato a 92 chilometri di profondità, 50 km a sudovest della città di Tasikmalaya. Il portavoce dell'agenzia locale per il contenimento dei disastri, Sutopo Purwo Nugroho, ha riferito di alcuni edifici danneggiati nell'area ovest dell'isola. Nugroho ha aggiunto che il sisma è stato sentito per 20 secondi nella capitale Giacarta ed in altre città e villaggi di Giava.

20:59Milan:Fassone, richieste Uefa impossibili per chiunque

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - ''La Uefa ci ha chiesto due cose impossibili, non solo per noi ma per qualunque club che si trova nelle condizioni del Milan''. Così l'ad Marco Fassone spiega, con un video sul sito del club, perché l'Uefa ha negato al Milan la richiesta di Voluntary Agreement. ''L'Uefa - aggiunge Fassone - ci ha chiesto di completare prima il rifinanziamento del debito con Elliott e di fornire garanzie per dimostrare la capacità della proprietà di sostenere le perdite del club con un deposito. La nostra documentazione era sufficiente''.

20:44Nuoto: Europei, bronzo di Dotto nei 50 stile libero

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Bronzo di Luca Dotto nei 50 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen, con il tempo di 20"78. L'oro è andato al russo Vladimir Morozov (20"31), l'argento al britannico Benjamin Proud (20"66). Ottavo ed ultimo tempo della finale per Marco Orsi.

Archivio Ultima ora