Lucy viveva sugli alberi e morì cadendo dalla sua “casa”

Pubblicato il 29 agosto 2016 da ansa

Alla conclusione sono arrivati i ricercatori guidati da John Kappelman, dell'università del Texas di Austin, analizzando le fratture dei resti di Lucy. Utilizzando la Tac (Tomografia assiale computerizzata) sono stati analizzati i resti fossili di cranio, costole, spina dorsale, mani, bacino e piedi.

Alla conclusione sono arrivati i ricercatori guidati da John Kappelman, dell’università del Texas di Austin, analizzando le fratture dei resti di Lucy. Utilizzando la Tac (Tomografia assiale computerizzata) sono stati analizzati i resti fossili di cranio, costole, spina dorsale, mani, bacino e piedi.

ROMA – Sapeva camminare eretta e perfino correre, ma il più celebre antenato dell’uomo, Lucy, viveva sugli alberi e proprio da uno di questi, forse la sua “casa”, cadde riportando numerose fratture e così gravi che finirono per ucciderla. Fu una caduta tremenda, avvenuta da un’altezza di oltre 12 metri, e che Lucy cercò disperatamente di frenare allungando le braccia. E’ questo il nuovo tassello nella storia degli antenati dell’uomo che emerge dall’analisi dello scheletro di Lucy, l’ominide della specie Australopitecus arafensis, vissuta 3,18 milioni di anni fa, i cui resti sono stati scoperti nell’attuale Etiopia nel 1974.

La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature, scrive un nuovo capitolo della storia dell’uomo perchè conferma indirettamente che questi nostri progenitori vivevano sugli alberi, pur essendo capaci di camminare in posizione eretta, ponendo così fine ad un annoso dibattito. Alla conclusione sono giunti i ricercatori guidati da John Kappelman, dell’università del Texas ad Austin, analizzando con una Tac (Tomografia assiale computerizzata) ad alta risoluzione le fratture dei resti fossili di Lucy, cioè cranio, costole, spina dorsale, mani, bacino e piedi, con cui hanno realizzato un archivio digitale di oltre 35.000 immagini. Un lavoro iniziato nel 2008.

Il confronto con altri fossili e individui moderni ha fatto emergere diverse anomalie nelle fratture delle braccia, della caviglia destra, del ginocchio sinistro e del bacino, indicando l’impatto da una considerevole altezza, probabilmente la conseguenza di una caduta.

– Sono tutte chiare indicazioni di un grave trauma, che fa ritenere plausibile una caduta. Senza alcuna traccia di guarigione, si può presumere che le fratture siano avvenute al momento della morte o poco prima – commenta Kappelman.

Un’ipotesi coerente sia con la gravità delle fratture rilevate in più ossa, sia con il contesto in cui sono state ritrovate. Ma come ha fatto Lucy, si sono chiesti i ricercatori, con il suo metro di altezza e 27 chili di peso, a cadere da così in alto? Probabilmente si arrampicava sugli alberi alla ricerca di cibo e di un rifugio per la notte. L’ipotesi è che Lucy sia caduta da un’altezza di oltre 12 metri con un tremendo impatto, visto che nella caduta aveva raggiunto la velocità di oltre 56 chilometri orari.

(Adele Lapertosa/ANSA)

Ultima ora

00:38Calcio: Mondiali 2018, Argentina sconfitta in Bolivia

(ANSA) - LA PAZ, 29 MAR - La Bolivia ha battuto 2-0 l'Argentina in una partita valida per le eliminatorie mondiali del Sudamerica. L'Albiceleste ha giocato senza Lio Messi, squalificato qualche ora prima dell'incontro per quattro gare dalla Fifa. Le due reti sono state segnate ai 31' da Juan Carlos Arce e al 52' da Marcelo Moreno Martins.

00:16Calcio: Ventura, “campionato dal 13/8? Bisogna fare scelta”

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Siamo di fronte ad una scelta: o prendiamo la strada della costruzione, per rendere la nazionale più competitiva, o ci affidiamo solo alla buona sorte e alla casualità". Lo ha detto il ct azzurro, Gian Piero Ventura, in merito alla possibilità di cominciare il campionato a metà agosto in vista dell'importantissima sfida a settembre con la Spagna. "Non conta una data, il discorso è più ampio - ha aggiunto -. Tanto per fare un esempio, nell'anno dopo il Mondiale la Germania comincia il campionato a fine agosto, mentre l'anno prima inizia il 10 agosto e l'anno dell'Europeo il 12. Perché? Perché vogliono vincere. E' un segnale di quanto la federazione sia forte".

00:10Calcio: Spagna batte 2-0 la Francia, anche grazie alla Var

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - La Spagna batte 2-0 la Francia in un'amichevole disputata allo Stade de France, un monito per gli Azzurri che a settembre dovranno affrontare la Roja per le qualificazioni Mondiali. Risultato di rilievo, soprattutto perché ha inciso l'utilizzo della Var (Video assistance referee). Il sistema ha consentito di annullare, per fuorigioco, una rete di Griezmann all'inizio della ripresa. Scampato il pericolo, la Spagna è andato in vantaggio al 23' su rigore per un fallo su Deulofeu trasformato da David Silva. Al 32', il raddoppio delle Furie Rosse è stato messo a segno dal milanista e ancora la Var è stata decisiva, annullando la segnalazione di fuorigioco fatta dal guardalinee.

23:51Calcio: Pjaca si infortuna con la nazionale croata

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Infortunio per Marko Pjaca durante il secondo tempo dell'amichevole tra Estonia e Croazia. Il giocatore della Juventus è uscito in barella, in lacrime, a causa di un problema ad un ginocchio che, al 20', ha subito una brutta torsione. Pjaca è rimasto a terra portandosi le mani al volto, visibilmente sofferente. Ora si attende l'esito degli esami, ma sono state pessimiste le prime parole del Ct della Croazia, Ante Cacic, nel dopo partita: "L'infortunio sembra qualcosa di serio". La partita è terminata con la vittoria per 3-0 dell'Estonia.

23:35Calcio: Bonucci, in Spagna difficile ma non battuti

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Sono contento perché sta nascendo un bel gruppo con i giovani che stanno portando entusiasmo e spensieratezza, alle quali si aggiunge l'esperienza dei 'vecchi'". Leonardo Bonucci, autore del gol vittoria contro l'Olanda, vede una crescita dell'Italia ed - ai microfoni di Raiuno - afferma "tutto è utile per la crescita della squadra. Ci credevamo ed ora bisogna acquisire personalità". Il 2 settembre in Spagna l'Italia si giocherà la qualificazione al Mondiale in Russia: "Sarà difficile - afferma il difensore bianconero - ma non partiamo certo battuti". Ultima battuta sul caso Barzagli: "Ha già risposto il mister, lui si è sempre comportato da grande professionista".

23:32Calcio: Ventura “se andremo in Russia saremo sorpresa”

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Stiamo cercando di esportare un'immagine e di costruirci una certa mentalità. Contava il risultato, ma la duplice posta in palio era quella e credo che l'abbiamo centrata". Così il ct dell'Italia, Gian Piero Ventura, dopo la vittoria sull'Olanda ad Amsterdam. "Sarebbe bello andare in Russia, ma ci si va solo attraverso il lavoro e un gruppo che sta nascendo. Sono convinto che lì saremo la sorpresa del Mondiale", ha aggiunto il tecnico ai microfoni Rai. "Verratti? ha fatto una partita di spessore".

23:31Calcio: l’Italia vince 2-1 in Olanda

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Successo per 2-1 dell'Italia nell'amichevole contro l'Olanda giocata ad Amsterdam. La formazione schierata dal Ct Ventura, con ben quattro esordienti (compreso il 18enne Donnarumma tra i pali), si è ben comportata, soprattutto nel primo tempo, nel quale si sono concentrate tutte le reti. L'inizio è sfortunato con l'autorete di Romagnoli al 10'. Ma appena un minuto dopo arriva il pareggio grazie al diagonale di Eder, bravo a sfruttare un errore di rinvio degli avversari. Ed al 32' Bonucci realizza il gol vittoria, ribadendo in rete una deviazione del portiere olandese su un colpo di testa di Parolo. Nella ripresa tante sostituzioni ed un paio di interventi importanti del giovane portiere del Milan che ha 'blindato' il risultato fino al fischio finale.

Archivio Ultima ora