Siria: Usa, accordo stop ostilità tra turchi e curdi

(ANSAmed) – WASHINGTON, 30 AGO – Le forze turche e le milizie curde hanno accettato di fermare le ostilità in Siria: lo ha annunciato il colonnello John Thomas, portavoce del Centcom, il Comando militare Usa in Medio Oriente. ”Nelle ultime ore abbiamo ricevuto l’assicurazione che tutte le parti implicate smetteranno di spararsi addosso e si concentreranno sulla minaccia dell’Isis”, ha riferito l’ufficiale. Dal lancio la scorsa settimana di una operazione militare turca nel nord della Siria, gli Usa cercano di evitare gli scontri tra le forze di Ankara e le milizie curde siriane: entrambe le parti sono alleati cruciali degli Stati Uniti nella lotta al Califfato.

Condividi: