Renzi vede Merkel, flessibilità per “Casa Italia”

Pubblicato il 30 agosto 2016 da ansa

ROMA – Il nodo è sempre lo stesso e si chiama flessibilità. Ma questa volta il premier Matteo Renzi non intende arretrare. Rispetto all’ultimo incontro con Angela Merkel, appena una settimana fa – a Ventotene in occasione del vertice Italia, Francia, Germania – tutto è cambiato. Nello spazio di 20 secondi, alle 3 e 36 del 24 agosto. Per questo il nodo della flessibilità va sciolto, o quantomeno allentato, per permettere all’Italia di uscire dalla continua emergenza terremoto e, soprattutto, di salvare centinaia di vite. A questo punta “Casa Italia”, il progetto strutturale che Renzi intende mettere in campo. Un intervento a lungo termine che, come tale, non rientra nello scorporo dal calcolo del deficit, legato solo alle emergenze. Bruxelles lo ha precisato ieri e lo ha ribadito oggi, dopo il duro commento di Renzi:
– Prendiamo quello che ci serve. Punto.
L’Ue dunque non arretra. Ma nonostante la Merkel sia tornata a ribadire appena ieri che la strada per la crescita sono le riforme strutturali, Renzi potrebbe trovare questa volta un atteggiamento meno rigido nella cancelliera, che pure domenica prossima deve affrontare un test importante con le amministrative in Meclemburgo, dove la destra populista di ‘Alternativa per la Germania’ potrebbe ottenere un risultato senza precedenti.
Con la Gran Bretagna fuori dai giochi, la Spagna senza un governo, la Francia con un presidente sempre più debole (oggi si è dimesso il ministro dell’Economia Emmanuel Macron per candidarsi all’Eliseo), l’Italia resta al momento uno dei pochi partner affidabili in termini di stabilità. E Berlino ne è consapevole. Tanto che nella nota ufficiale sul vertice di Maranello la cancelleria assicura che “temi-chiave” del summit, “accanto alle relazioni bilaterali, saranno in modo particolare questioni di politica economica”.
Fondamentale sarà il bilaterale Padoan-Schaueble. Il ministro dell’Economia illustrerà al suo omologo tedesco l’impostazione della prossima legge di bilancio a cui il governo sta lavorando. E poi ancora il rilancio della crescita attraverso gli investimenti, il rafforzamento del piano Juncker, le politiche fiscali per far ripartire la competitività delle imprese, il sostegno europeo alla disoccupazione (european unemployment benefit scheme). Tutti temi che si incrociano con altre emergenze che preoccupano Roma come Berlino, dal dopo-Brexit all’immigrazione sui quali Renzi e Merkel intendono trovare un punto di incontro in grado di dare una linea unitaria, anche in vista del vertice a 27 di Bratislava del 16 settembre. Ma al centro del vertice, al quale parteciperà un folto numero di ministri, da quello dell’Interno Angelino Alfano a quello degli Esteri Paolo Gentiloni, ci sarà sempre il terremoto, un dramma da arginare nel futuro, ottenendo l’appoggio anche su un intervento strutturale a lungo termine come ‘Casa Italia’. E se il sisma ha modificato in parte l’agenda del vertice, asciugandola (all’ultimo momento sarebbe saltata una possibile visita alla Lamborghini), Renzi non ha voluto modificare il modello a lui caro di incontrare i capi di stato e di governo nelle eccellenze italiane. E dunque la Ferrari, senza dimenticare però i terremotati. Domani infatti è atteso un gesto del padrone di casa Sergio Marchionne in favore della ricostruzione.
(Paola Tamborlini/ANSA)

Ultima ora

18:10Rally Italia Talent: il sogno diventa realtà

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Il sogno diventa realtà per i vincitori dell'edizione 2017 del Rally Italia Talent. Per Samuele Pirotto, 18 anni studente di Pallare (SV) e Emanuela Revello, 21 anni studentessa di Genova, è ormai ora di partecipare al Rally d'Italia Sardegna (8/11 giugno), gara italiana valida per il Campionato del Mondo con una Abarth 500 R3T con i colori ufficiali Abarth. I 2 giovanissimi alla loro prima esperienza in assoluto in un rally saranno seguiti passo per passo da 2 Tutor d'eccezione: Giandomenico Basso, Campione Italiano Rally in carica, e Simone Scattolin navigatore nel mondiale di Lorenzo Bertelli che non sarà presente quest'anno in terra sarda. "L'emozione sta aumentando giorno dopo giorno - ha ammesso Pirotto - ed è davvero difficile da spiegare perché non mi sembra ancora vero. A 18 anni appena compiuti non è una cosa che succede tutti i giorni e questo grazie a Aci Sport, Abarth e in particolare a Aci Rally Italia Talent che ha permesso a me e Emanuela di realizzare questo fantastico sogno''.

18:00Calcio: Totti in diretta tv ‘e chi dorme stanotte…’

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - "La gente non dormirà in vista della partita di domani? E che io dormo?...". Questa la battuta con cui Francesco Totti si congeda da Sky Sport24 dopo aver fatto un'incursione durante un collegamento in diretta da Trigoria. La gara in programma all'Olimpico col Genoa chiuderà la stagione della Roma e, contemporaneamente, farà calare il sipario sulla carriera in maglia giallorossa del n.10.

17:59“Cannabis legale”, sfila a Roma la Million marijuana march

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Al grido di 'Cannabis legale', un fiume colorato di persone, accompagnato da musica rigorosamente reggae che pompa musica da sette carri, è partito per la 17/ma edizione romana della "Million Marijuana march". La 'marcia', che si svolge a maggio in oltre 400 città del mondo, ha l'obiettivo di "chiedere la fine di ogni persecuzione (sociale, penale ed amministrativa) nei confronti dei semplici assuntori, l'accesso incondizionato all'utilizzo terapeutico da parte dei pazienti che intendono sperimentare le proprietà benefiche della cannabis e la riappropriazione del diritto per tutti e tutte di poter legittimamente coltivare una pianta che appartiene al patrimonio genetico dell'umanità", spiegano gli organizzatori. Il corteo, formato soprattutto da giovani, è partito da Piazza della Repubblica e arriverà in piazza San Giovanni. Tra gli slogan, 'Autoproduzione unica soluzione, senza nessun monopolio niente più mafie e persecuzione!".

17:57Cade in piscina ad Arezzo, gravissimo un bambino di 5 anni

(ANSA) - AREZZO, 27 MAG - E' rimasto ferito gravemente e sarebbe in pericolo di vita un bambino di 5 anni che nel pomeriggio è caduto in acqua in piscina ad Arezzo. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe andato in arresto cardiaco in seguito ad una congestione. I genitori hanno subito dato l'allarme. Sul posto è giunta anche la polizia. I sanitari del 118 hanno preso in carico il piccolo che è stato poi trasferito all' ospedale pediatrico Meyer di Firenze con l'elicottero. (ANSA).

17:55Operazione Gdf, 9 locali notturni Rimini sconosciuti a fisco

(ANSA) - RIMINI, 27 MAG - Locali notturni di Rimini, Riccione e Misano Adriatico sono finiti nel mirino della Guardia di finanza. Attraverso l'operazione, denominata "Black dance", nove società sono risultate completamente sconosciute al Fisco: pur realizzando profitti dall'attività gestita hanno omesso di presentare le dichiarazioni dei redditi e di versare le imposte dovute. I finanzieri del Gruppo di Rimini e della Tenenza di Cattolica sono comunque riusciti a ricostruire il reale volume d'affari attraverso una serie di riscontri effettuati attraverso la frammentata documentazione contabile acquisita e incrociando i dati forniti dalla Siae sulle attività di intrattenimento, alla stessa dichiarate dagli operatori sottoposti a verifica fiscale. Le "fiamme gialle" hanno constatato e segnalato all'Agenzia delle entrate incassi in nero per oltre 20 milioni di euro con imposte evase complessivamente (in materia di reddito e di Iva) per circa 9 milioni. Otto persone sono state denunciate per reati tributari. Sequestrati beni.

17:51Giro: Pinot vince 20/a tappa

(ANSA) - ASIAGO (VICENZA), 27 MAG - Il francese Thibaut Pinot ha vinto, dopo uno sprint ristretto, la ventesima tappa del 100/o Giro d'Italia, da Pordenone ad Asiago (Vicenza), lunga 190 chilometri. Secondo il russo Ilnur Zakarin, terzo Vincenzo Nibali, quarto Domenico Pozzovivo. Il colombiano Nairo Quintana, arrivato quinto, ha conservato la maglia rosa.

17:48Finale coppa calcio Gb, Wembley blindata

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Veicoli blindati sono stati dispiegati allo stadio di Wembley per la finale di calcio di stasera della FA cup (la Coppa inglese) tra Arsenal e Chelsea. Lo ha annunciato la polizia. "Stiamo lavorando a stretto contatto con la Football Association per fare in modo che questo appuntamento si svolga senza incidenti", ha detto il sergente Jon Williams. "L'obiettivo è la sicurezza dei tifosi. Chiunque verrà allo stadio vedrà un aumento delle forze dell'ordine dentro e fuori lo stadio. Questo include anche moltissimi agenti armati e veicoli blindati della polizia", ha aggiunto.

Archivio Ultima ora