Presidente Maduro: “Non cederò a pressioni”

CARACAS – Non cederà a pressioni e non permetterà che trionfi la strategia della violenza. Lo ha assicurato il presidente della Repubblica, Nicolàs Maduro, che è intervenuto nel corso di una manifestazione organizzata dal Psuv nella Piazza Venezuela. Il capo dello Stato ha sottolineato, dopo aver ricordato i giorni del colpo di Stato dell’aprile del 2002, che oggi si assiste ad una offensiva della destra reazionaria, promossa dagli Stati Uniti, contro Brasile Ecuador, Bolivia e Venezuela.
– Uniti – ha detto il capo dello Stato – saremo capaci di sconfiggere ogni tentativo di colpo di Stato, di sconfiggere la violenza e costruire in pace la rivoluzione bolivariana.
In precedenza, il vicepresidente del Psuv, deputato Diosdado Cabello, aveva denunciato la presenza di armi all’interno dell’”Universidad Católica Andrés Bello”.