Isis: 52 mila foreign fighter in ‘lista nera’ della Turchia

(ANSAmed) – ISTANBUL, 31 AGO – Sono 52.075 i nomi inseriti nella ‘lista nera’ dei sospetti aspiranti foreign fighter, provenienti da oltre 140 Paesi, a cui la Turchia vieta l’ingresso nel suo territorio per evitare che si uniscano all’Isis o ad altri gruppi jihadisti in Siria e Iraq. Lo ha detto il ministro degli Interni di Ankara, Efkan Ala, aggiornando le cifre diffuse in passato. Nell’ambito del contrasto allo Stato Islamico, inoltre, la Turchia dichiara di aver arrestato finora 5.803 sospetti militanti.

Condividi: