Brunetta, Renzi fa ‘cherry picking’ con slide, in difficoltà

(ANSA) – ROMA, 31 AGO – “Renzi ricomincia con le slide, ed è la prova provata che è in grossa difficoltà. Come suo solito, fa ‘cherry picking’: sceglie gli indicatori che gli convengono di più ma non quelli che rappresentano la situazione reale del paese”. Lo afferma Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia. “Nelle 30 slide celebrative del suo governo, infatti, non si parla di debito pubblico, che è aumentato di 141,2 miliardi (da 2.107,6 miliardi a febbraio 2014 a 2.248,8 a giugno 2016) ed è la vera palla al piede dell’Italia, non si parla di Spending review, che in effetti è saltata, non si parla di privatizzazioni, di Legge sulla concorrenza, di riduzione della pressione fiscale”, conclude.

Condividi: