Calano gli occupati, per i giovani è ancora emergenza

Pubblicato il 31 agosto 2016 da ansa

Una foto di archivio dell' 8 luglio 2006 di un metelmeccanico in una fabbrica di Bologna. ARCHIVIO ANSA/GIORGIO BENVENUTI/I52/BEF

Una foto di archivio dell’ 8 luglio 2006 di un metelmeccanico in una fabbrica di Bologna. ARCHIVIO ANSA/GIORGIO BENVENUTI/I52/BEF

ROMA – Aumentano i giovani disoccupati e i lavoratori anziani, cala l’occupazione e crescono le fila di quelli che rinunciano a cercare lavoro. I dati Istat segnano una battuta d’arresto per il mercato del lavoro a luglio, dopo quattro mesi di recupero.

La disoccupazione giovanile risale al 37,3%, con un balzo di due punti percentuali in un mese, ci sono 63 mila occupati in meno da giugno e 53 mila inattivi in più. La tendenza rimane ancora positiva, con una crescita di 266 mila occupati nell’ultimo anno, dei quali 244 mila assunti a tempo indeterminato.

C’è poi il tasso di disoccupazione che diminuisce leggermente: scende all’11,4% dall’11,6% di giugno perchè l’indicatore misura chi si è affacciato sul mercato del lavoro nelle ultime quattro settimane, non registra chi sfiduciato non cerca occupazione e quindi non può essere strettamente correlato al numero degli occupati.

Intanto i dati provvisori sui prezzi, diffusi sempre dall’Istituto di statistica, mostrano ad agosto un nuovo calo dello 0,1% rispetto all’anno precedente e un aumento dello 0,2% rispetto a luglio. Nelle slide per i primi 30 mesi del governo, il premier Matteo Renzi sottolinea che la disoccupazione è passata – con il suo esecutivo – dal 13,1% all’11,4%. E il Pil “da -1,9% a +1%”, scrive, facendo trapelare una possibile stima aggiornata per la crescita nel 2016 (gli ultimi dati ufficiali del Tesoro, pubblicati ad aprile con il Def parlavano di +1,2%).

“Siamo bombardati dai numeri, dalle statistiche, dalle cifre. E sembra impossibile conoscere la verità”, afferma il presidente del Consiglio in una enews ma “i numeri sono chiari. Le cifre non mentono”.

Ribatte secco il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, su Twitter:
“Qualcuno a Palazzo Chigi regali una calcolatrice a Renzi. A luglio -63.000 occupati rispetto a giugno. Dati chiari”.

E rilancia il capogruppo dei deputati della Lega, Massimiliano Fedriga.
– I dati dell’Istat sulla disoccupazione giovanile che sfiora il 40% – afferma – e l’aumento drammatico degli inattivi dimostrano come la propaganda di Renzi e dei suoi sodali sia assolutamente lontana dalla realtà.

Guardando ai dati con maggiore dettaglio emerge che il calo dell’occupazione a luglio è da imputare solo ai lavoratori autonomi, che diminuiscono di 68 mila unità in un mese, mentre sono sostanzialmente stabili i dipendenti “fissi” e in leggero aumento quelli a tempo determinato.

C’è poi una classe di lavoratori la cui espansione non accenna a fermarsi: quella dei più anziani, con 50 anni e oltre, che vedono aumentare l’occupazione di 48 mila unità in un mese e 402 mila unità in un anno, trattenuti nei posti di lavoro dalla stretta dei requisiti per la pensione. Sono l’unica fascia di età con il segno “più”.

L’Istat segnala inoltre che le difficoltà a luglio colpiscono più le donne che gli uomini. L’andamento del lavoro femminile spiega infatti l’80% del calo degli occupati e la quasi totalità della crescita degli inattivi. Tornano ad aumentare le donne che rinunciano a lavorare, schiacciate tra la missione quasi impossibile di trovare un impiego e l’esigenza di conciliarlo con gli impegni familiari che ricadono sulle loro spalle.

– Le persone che lavorano restano più o meno le stesse, a dimostrazione che il tasso di occupazione, vero parametro sullo stato di salute del nostro mercato del lavoro, è sostanzialmente stabile, anzi in leggera decrescita a luglio – osserva, dal fronte sindacale, il segretario confederale della Uil Guglielmo Loy. Mentre, per le imprese, Confcommercio rileva che sarà “cruciale” l’orientamento dell’attività economica alla ripresa autunnale.

– Non mancano segnali di indebolimento dei consumi e di riduzione della fiducia tanto delle imprese quanto delle famiglie – afferma l’associazione – con il rischio che il secondo semestre possa risultare peggiore del primo, vanificando anche il raggiungimento dell’obiettivo minimo dell’1% di crescita.

E’ ottimista, invece, il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti.
– Dall’insediamento del governo Renzi, gli occupati sono 585mila in più. Per consolidare e migliorare questi risultati – dichiara – occorre confermare la scelta di politiche espansive che sostengano consumi e investimenti.

(Chiara Munafò/ANSA)

Ultima ora

22:16Francia: primarie, sarà ballottaggio Hamon-Valls

(ANSA) - PARIGI, 22 GEN - Ballottaggio fra Benoit Hamon, rappresentante dell'ala sinistra del partito socialista, e l'ex primo ministro Manuel Valls: questo il risultato del primo turno delle primarie socialiste che si sono svolte oggi. Secondo i responsabili socialisti che hanno fornito le cifre dello spoglio di oltre un terzo dei seggi, Hamon ha raccolto il 31,56%, Valls il 31,56. Al terzo posto, molto distaccato, Arnaud Montebourg con il 18,70%.

22:15Scuole Leonessa chiuse sine die dopo sos Grandi Rischi

(ANSA) - RIETI, 22 GEN - "Ho deciso con un'ordinanza di tenere chiuse le scuole sine die leggendo quanto dice la Commissione Grandi Rischi". E' quanto afferma all'ANSA il sindaco di Leonessa, uno dei comuni del Reatino maggiormente colpiti dai terremoti di agosto e ottobre, Paolo Trancassini. Il sindaco si riferisce alla nota diramata al termine dell'ultima riunione della Commissione grandi rischi sul potenziale rischio di forti scosse nel centro Italia.

22:12Jared Kushner,marito Ivanka,giura:e’ consigliere Trump

(ANSA) - NEW YORK, 22 GEN - Jared Kushner, il marito di Ivanaka Trump, ha giurato divenendo il consigliere senior del presidente Donald Trump. La nomina di Kushner e' stata 'promossa' dal Dipartimento di Giustizia americano, secondo il quale non viola le norme anti-nepotismo. Il giuramento di Kushner arriva nel giorno del primo colloquio telefonico fra Trump e il premier di Israele Benyamin Netanyahu. Trump nei giorni scorsi ha detto che Kushner, di fede ebraica, e' l'unico che puo' portare la pace in Medio Oriente.

22:09Roma: Baldissoni “Porte chiuse Defrel? Non è detto sia così”

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "Il Sassuolo ha chiuso le porte per Defrel? Leggo anche io queste cose ma non è detto che sia vero. Ma come sapete noi non commentiamo il mercato: se ci dovesse essere un'opportunità per rinforzare la Roma la coglieremo". Così il dg della Roma, Mauro Baldissoni, intervistato da Premium prima del match contro il Cagliari. "Non ci siamo ancora mossi forse perché siamo già forti cosìn - aggiunge - Non compreremo tanto per comprare ma se lo faremo andremo a prendere un giocatore funzionale. Il mister ha detto che non ha chiesto nessuno e che la squadra va bene anche così. Se ci sarà un'opportunità bene, altrimenti resteremo così".

21:48Sindaco Montereale, gente ha paura dopo nota Grandi Rischi

(ANSA) - MONTEREALE (L'AQUILA), 22 GEN - "La situazione in Alto Aterno è drammatica. La gente ha paura, il comunicato stampa come quelli della Commissione grandi rischi ha allarmato tutti, scuole inagibili, municipi inagibili, verifiche da fare per migliaia di abitazioni, da giorni chiediamo una tensostruttura per ospitare le persone nella frazione di Cesaproba non fornita semplicemente per cavilli burocratici". Così il sindaco di Montereale, Massimiliano Giorgi, al termine di un vertice svoltosi nel comune più grande dell'alta valle dell'Aterno, epicentro dei terremoti del 18 gennaio scorso, contestualmente interessato da giorni di copiose nevicate. E' stata chiesta la convocazione di una riunione presso la prefettura dell'Aquila alla presenza del presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, anche quale vice commissario alla ricostruzione. All'incontro hanno partecipato sindaci di Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno, Barete, e Pizzoli (L'Aquila).

21:45Atalanta batte Samp, rigore Gomez porta orobici al 6/o posto

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - L'Atalanta dei giovani (oggi in campo due classe '99, Bastoni e Melegoni) continua a sorprendere e vincere. Al 'Fratelli d'Italia' ne fa le spese la Sampdoria che continua nel suo periodo no (due punti nelle ultime sei partite). Finisce 1-0, grazie ad un rigore realizzato dal 'Papu' Gomez al 10' st per un fallo fischiato su Petagna. Con questo successo i nerazzurri di Gian Piero Gasperini tornano prepotentemente in zona Europa, approfittanado dei passi falsi di Lazio e Milan: stasera sono al sesto posto in classifica con 38 punti, davanti al Milan (37) e un punto sotto l'Inter (39).

21:43Rugby: Champions, Wasps battono Zebre e riprendono Festuccia

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Gli inglesi del Wasps hanno battuto le Zebre per 41-27 (22-13) in una partita del gruppo 2 della Champions del rugby, giocata allo stadio Lanfranchi di Parma davanti a 2500 spettatori. Questi i marcatori:: 9' cp Canna (3-0); 14' m Bellini tr Canna (10-0); 17' cp Cipriani (10-3); 25' cp Violi (13-3); 32' m Johnson (13-8); 37' m Cipriani tr Cipriani (13-15); 40' m Daly (13-22); s.t. 13' m Johnson tr Cipriani (13-29); 19' m Wade (13-34); 29' m Baker tr Canna (20-34); 36' m Hughes tr Cipriani (20-41); 40' m Ruzza tr Violi (27-41). Dopo il match, i Wasps hanno annunciato l'arrivo, proprio dalle Zebre (che oggi non lo hanno schierato) di Carlo Festuccia, con un contratto fino al termine della stagione. "Sono felice di tornare negli Wasps - ha commentato Festuccia -, dove in passato ho trascorso 3 anni fantastici. E' stato bello vedere che stanno facendo un ottimo lavoro, e ora voglio dare il mio contributo fino al termine della stagione. Ero contento di essere tornato in Italia, ma gli ultimi 6 mesi sono stati duri".

Archivio Ultima ora