Meno lavoro nero ed evasione in Italia

Pubblicato il 31 agosto 2016 da ansa

Meno lavoro nero ed evasione

Meno lavoro nero ed evasione

ROMA – Battuta d’arresto per il lavoro ‘nero’ in Italia, che nei primi 6 mesi del 2016 regredisce di 250.000 unità rispetto all’anno precedente, passando dai 2 milioni di occupati irregolari del 2015 agli attuali 1,85 milioni. E subisce una sforbiciata pure l’ammontare dell’evasione fiscale e previdenziale: adesso si attesta sui ”22,6 miliardi di euro”, l’anno scorso arrivava a 25 miliardi.

Lo si legge nella ricerca (basata sull’elaborazione dei risultati dell’attività ispettiva del ministero del Lavoro) della Fondazione studi dei consulenti del lavoro, nella quale si evidenzia come il fenomeno degli incarichi ‘sommersi’ abbia, comunque, cifre considerevoli: nel primo semestre del 2016, in media, un’azienda su 3 tra quelle controllate usa personale in ‘nero’.

Su 67.108 imprese sottoposte a verifica sono stati riscontrati 21.401 occupati ‘fuori norma’, con un tasso di irregolarità ”pari al 61,23%, in aumento di 2,34 punti percentuali rispetto al primo semestre 2015”. I professionisti segnalano che, in particolare, le inadempienze portate alla luce nelle realtà produttive del Belpaese riguardano sostanzialmente i fenomeni di ”elusione (ad esempio, il mancato assoggettamento ad Inps e Irpef di parte della retribuzione corrisposta), lavoro parzialmente sommerso (ovvero i rapporti avviati part-time che, invece, di fatto sono a tempo pieno)” e di attività totalmente in ‘nero’.

Nella prima parte del 2016, si sottolinea nel dossier, il 46,66% dei 45.870 occupati non in regola si scopre essere completamente in ‘nero’ (-6,76% al confronto con il 2015). Quanto all’evasione di imposte e contributi, la somma ‘monstre’ (seppure in diminuzione) di 22,6 miliardi, viene desunta calcolando che ”ogni anno un lavoratore ha 241 giornate di lavoro retribuite” e che il salario medio giornaliero stimato quest’anno ”è pari a 82,19 euro”.

A favorire la discesa del ‘sommerso’ è stato soprattutto lo sgravio previdenziale triennale, ”che ha spinto le aziende, soprattutto negli ultimi giorni del mese di dicembre 2015, a regolarizzare i rapporti”.

Per il presidente della Fondazione studi dei consulenti, Rosario De Luca, i dati ”ribadiscono la necessità di ridurre il costo del lavoro” che costituisce un ”pesante ingombro nei bilanci delle Piccole e medie imprese. Pertanto – conclude – occorrerà attenuare il cuneo fiscale che grava” su chi deve assumere.

(Simona D’Alessio/ANSA)

Ultima ora

21:07Turchia: 1.284 arresti in una settimana

(ANSA) - ISTANBUL, 22 MAG - Sono 1.284 le persone arrestate nell'ultima settimana in Turchia in operazioni antiterrorismo. Lo rende noto un bollettino del ministero degli Interni di Ankara. La maggior parte dei sospetti (966) è accusata di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. In manette sono finiti anche 222 presunti militanti del Pkk curdo, 72 affiliati all'Isis e 24 persone legate a gruppi illegali di estrema sinistra. Secondo il ministero, inoltre, dall'inizio dell'anno sono stati sventati 228 potenziali attacchi terroristici, quasi tutti (226) attribuiti al Pkk.

20:58Calcio: Empoli in ritiro in Sicilia, studia sfida salvezza

(ANSA) - FIRENZE, 22 MAG - Empoli in ritiro in Sicilia in vista della decisiva ultima sfida del campionato, in programma domenica sera a Palermo. Da domani la squadra sarà in ritiro presso il Centro Sportivo Torre del Grifo, nel Comune di Mascalucia, in provincia di Catania. La squadra si sposterà poi sabato a Palermo in vista della gara di domenica al 'Barbera' contro i rosanero , già retrocessi. L'Empoli si gioca la salvezza col Crotone che invece giocherà in casa con la Lazio. In caso di successo la formazione di Martusciello resterà in Serie A. Anche questa settimana i calciatori rimarranno in silenzio stampa.

20:57Operativo il meccanismo dell’anticipo pensionistico

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - "Firmati i decreti anticipo pensionistico, operativo meccanismo di anticipo pensione per decine di migliaia di persone". Lo annuncia su twitter il premier Paolo Gentiloni.

20:54Mercoledì Gentiloni incontra Trump a Roma

(ANSA) - ROMA, 22 MAY - Il premier Paolo Gentiloni, a quanto si apprende da fonti diplomatiche, incontrerà mercoledì a Villa Taverna (residenza dell'ambasciatore americano a Roma) il presidente degli Usa Donald Trump in visita nella capitale. Un incontro, spiegano le stesse fonti, in preparazione del G7 che comincerà venerdì a Taormina.

20:46L.elettorale: Di Maio, massima apertura

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - "Noi abbiamo una posizione di massima apertura partendo dalla legge uscita dalla Consulta". Lo afferma il vice presidente della Camera ed esponente M5S Luigi Di Maio rispondendo ad una domanda sulla legge elettorale nel corso di un convegno al Centro Studi Americani.

20:42Trump:a Roma 3 cerchi sicurezza, itinerari scelti al momento

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - Itinerari scelti al momento, tre "cerchi" di sicurezza concentrici per proteggere il presidente, un'articolata rete di telecamere per riprendere ogni istante degli spostamenti, tiratori scelti sui palazzi, una 'green zone' in centro in cui non saranno consentite manifestazioni a rischio, bonifiche e chiusure al traffico. Roma si blinda per la visita di circa 24 ore del presidente americano Donald Trump che atterrerà domani sera nella Capitale. L'imponente piano di sicurezza, contenuto in un'ordinanza del questore Guido Marino di circa 70 pagine, prevede quattro itinerari prescelti per ciascuno degli spostamenti di Trump. Il "posto di comando avanzato" deciderà all'ultimo momento quello da utilizzare sulla base delle istruzioni fornite direttamente dal questore. Ci saranno "tre cerchi concentrici di sicurezza" per proteggerlo secondo un modello denominato "ball to ball".

20:39Veterinario ucciso, legale Andreucci,’non era e non è in sè’

(ANSA) - ANCONA, 22 MAG - "Valerio Andreucci non è tuttora in grado di fare un discorso lineare, non riesce a focalizzare i fotogrammi della vicenda, è in uno stato confusionale, a mio avviso in continuità con le sue condizioni psicologiche di ieri mattina, tanto che non riconosce come sue nemmeno le dichiarazioni apparse oggi sulla stampa e che riferiscono di un tentativo di rapina che avrebbe raccontato di aver subito insieme al medico". Così l'avvocato Alessandro Angelozzi, che ha incontrato nel carcere di Montacuto di Ancona il 23enne ascolano accusato dell'omicidio del veterinario Olindo Pinciaroli.

Archivio Ultima ora