Trump in Messico, colloquio con presidente Pena Nieto

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 31 AGO – Donald Trump è giunto a Città del Messico e ha incontrato il presidente messicano, Enrique Pena Nieto: un gesto politicamente riparatore dopo gli insulti ai messicani dei mesi scorsi. “Ho avuto con il signor Trump un colloquio aperto e costruttivo”, ha detto Pena nieto, aggiungendo che i messicani in Usa “contribuiscono in molti modi, sono onesti e gran lavoratori”. “I messicani si sono sentiti offesi da quanto detto” da Trump, ha detto Pena Nieto. “L’intenzione – ha aggiunto – è di incontrare entrambi i candidati in modo da poter costruire insieme”. “Ho un grande sentimento di rispetto per i messicani-americani”, ha detto Trump, che però ha aggiunto che “qualunque Paese ha il diritto di costruire un muro o una barriera al confine”. “Traffici di armi illegali, droga e denaro in entrambe le direzioni hanno conseguenze negative su entrambi i lati del confine…Entrambi i Paesi devono investire” per “renderli più sicuri ed efficienti”, ha detto Pena Nieto.

Condividi: