Gabon: un morto e 20 feriti in attacco a sede opposizione

(ANSA) – LIBREVILLE (GABON), 1 SET – Una persona è morta e altre 20 sono rimaste ferite a Libreville, nel Gabon, nell’assalto della guardia presidenziale al quartier generale del partito di opposizione dopo le proteste per la rielezione a presidente di Ali Bongo, figlio del defunto Omar Bongo e di una dinastia che governa il Paese africano dal 1967. Bongo ha vinto l’elezione presidenziale a turno unico con l’1,5% di vantaggio sul rivale Jean Ping. Fatto questo che ha scatenato violenti proteste con i manifestanti che hanno incendiato auto ed edifici e compiuto atti di vandalismo. Dopo, secondo il racconto di Paul Marie Gondjout, un rappresentante elettorale dell’opposizione, soldati con berretti verdi hanno aperto il fuoco dentro il quartier generale dell’opposizione ferendo almeno 20 persone. Rene Ndemezo’o Obiang, direttore della campagna elettorale di Ping, ha detto che una persona è rimasta uccisa nell’assalto.

Condividi: