Pressing Obama su clima, è un problema di tutte le nazioni

(ANSA) – HONOLULU, 1 SET – Nessuna nazione può affrontare il cambiamento climatico da sola. Tutti devono lavorare insieme per l’ambiente. Lo ha detto il presidente Usa, Barack Obama, parlando alla ‘Pacific Islands Conference of Leaders’, ad Honolulu, nelle Hawaii, dopo aver preso parte a un summit sulla preservazione nel Nevada, parte del suo tour sulla salvaguardia dell’ambiente. Il presidente Usa ha ricordato le misure adottate dagli Stati Uniti per ridurre le emissioni di gas e proteggere l’ambiente, facendo crescere l’economia allo stesso tempo. Questo – ha ribadito – mostra che non ci sono conflitti tra una economia e un pianeta entrambi in salute. Dopo Honolulu, Obama partirà per l’atollo di Midway, situato nella parte occidentale dell’arcipelago delle Hawaii, dove annuncerà l’espansione del ‘Monumento nazionale marino di Papahānaumokuākea’, un monumento nazionale statunitense esteso su un’area di circa 360.000 km² di acque oceaniche, comprendente dieci isole e atolli del nord-ovest delle Hawaii.

Condividi: