Roma: Raineri, stipendio non è motivo, presto chiarirò

(ANSA) – ROMA, 1 SET – Le mie dimissioni non sono dovute a “motivi retributivi o contrattuali: i motivi sono ben altri e saranno a breve resi noti”. Cosi’ all’ANSA il giudice Carla Romana Raineri, già capo di gabinetto del Comune di Roma, che aggiunge: “diffiderò chiunque li porti come argomento delle mie dimissioni”.

Condividi: