Russia: t-shirt con ‘Putin boia’, condannate mamme di Beslan

(ANSA) – MOSCA, 3 SET – Ella Kesaeva, Jeanne Tsirihova, Svetlana Margieva e Emilia Bzarova, ovvero alcune delle ‘mamme di Beslan’, la scuola dove 12 anni fa un gruppo di terroristi ceceni prese in ostaggio 1128 persone, tra cui centinaia di bambini, sono state condannate ad ammende o lavori socialmente utili per aver indossato una maglietta con la scritta ‘Putin, boia di Beslan’ durante la cerimonia dell’anniversario della tragedia. Le donne, non appena hanno svelato la t-shirt, sono state arrestate e portate via (stando ai testimoni anche in modo rude). Lo riporta il sito Newsru.com.

Condividi: