Corea Nord: lancia tre missili in mar del Giappone

Pubblicato il 05 settembre 2016 da ansa

(ANSA) – HANGZHOU (CINA), 5 SET – La Corea del Nord ha lanciato tre missili balistici caduti nelle acque del mar del Giappone: lo riferisce il comando congiunto dello Stato maggiore sudcoreano, mentre ad Hangzhou, in Cina, sono in corso i lavori del summit del G20. I missili sono stati lanciati da Hwangju, nella provincia occidentale di North Hwanghae, e sono caduti al largo della costa orientale. L’ultima intemperanza di Pyongyang è maturata poco dopo il bilaterale tenuto a Hangzhou tra il presidente cinese Xi Jinping e dalla controparte sudcoreana Park Geun-hye che ha criticato il Nord per le ripetute provocazioni, responsabili dei malumori nei rapporti tra Seul e Pechino. Il Giappone ha espresso una protesta per il nuovo lancio e dal G20 è arrivata anche la condanna degli Stati Uniti.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

17:23Figc: riunito Consiglio direttivo Lega B

(ANSA) - MILANO, 16 GEN - E' in corso il Consiglio direttivo della Lega B in cui si discute degli incontri avuti nei giorni scorsi con le diverse componenti in vista delle elezioni del Consiglio Federale del prossimo 29 gennaio. Dopo il Consiglio ristretto di sabato mattina, composto dal presidente Mauro Balata e dai consiglieri Marco Mezzaroma e Antonio Gozzi, oggi saranno esposte le tematiche all'intero consiglio. All'ordine del giorno, oltre ai candidati alla presidenza Figc, anche i diritti tv.

17:21Mose: Procura Venezia, diverse cose devono essere accertate

(ANSA) - VENEZIA, 16 GEN - La Procura di Venezia ha ancora alcuni filoni di indagine aperti sulla costruzione del Mose, il sistema di paratoie mobili che dovrebbe difendere Venezia dalle acque alte eccezionali. Lo confermano fonti della Procura stessa dopo le parole dette oggi a Padova dal presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, secondo cui "per il Mose ci sono un po' di incertezze e scarse chiarezze su una serie di cose che stanno avvenendo". Le stesse fonti degli uffici giudiziari lagunari sottolineano che diverse cose devono essere accertate non solo da parte della Procura, ma anche da parte della Corte dei conti.

17:21Calcio: Cda Milan, cinesi in videoconferenza

(ANSA) - MILANO, 16 GEN - E' durato circa un'ora il consiglio di amministrazione del Milan, andato in scena a mezzogiorno nella sede del club rossonero. I membri cinesi hanno partecipato collegati in videoconferenza alla riunione, a cui ha preso parte, come previsto dagli accordi, anche un osservatore di Elliott, il fondo statunitense che ha fornito ad aprile il prestito ponte da 303 milioni di euro, una parte a Li Yonghong per completare l'acquisto del Milan dalla Fininvest di Silvio Berlusconi, e una parte direttamente al club per i primi investimenti.

17:13Tour: presentate prime due tappe edizione 2019

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Il Tour de France nell'edizione 2019 omaggerà Eddy Merckx in occasione del 50/o anniversario della prima delle sue cinque vittorie nella Grande Boucle. Lo ha svelato oggi il direttore del Tour, Christian Prudhomme, presentando nella sede del Museo Reale delle Belle Arti a Bruxelles alcuni dettagli dell'edizione del prossimo anno che partirà nel fine settimana del 6-7 luglio La prima è che - proprio per rendere omaggio al 'cannibale' - il Tour partirà dalla capitale belga (sarà la quinta volta, nella sua storia secolare, che parte dal Belgio), dalla Place des Palais, con una lunga tappa di 192 km chilometri con inizio e fine a Bruxelles. Inoltre, il gruppo di corridori attraverserà alcuni luoghi mitici della storia del ciclismo, come il muro di Grammont e il Bosberg. Il 7 luglio cronosquadre di 28 km.

17:10Caso Bellomo:4 corsiste da pm Bari,alcune parlano di minacce

(ANSA) - BARI, 16 GEN - Quattro ex corsiste di Francesco Bellomo, l'ex giudice del Consiglio di Stato destituito nei giorni scorsi, sono state sentite dalla Procura di Bari nell'ambito dell'indagine per estorsione a carico dell'ex magistrato. A quanto si apprende, alcune di loro avrebbero confermato di aver subito minacce per firmare un contratto in cambio di una borsa di studio per seguire il suo corso di magistratura e di essersi rifiutate, altre avrebbero invece negato di aver subito minacce, ma almeno una di loro, a quanto si apprende, ha comunque firmato. Il contratto, come già emerso nelle dichiarazioni di altre corsiste, prevedeva un codice di comportamento con tanto di dress code, mini gonne e tacchi, e il rifiuto delle ragazze a rispettare queste ed altre regole sarebbe costato loro l'allontanamento dal corso. Nelle prossime settimane la Procura convocherà altre ex corsiste baresi.

17:08Moscovici, convergenza con Gentiloni ma aperto a tutti

(ANSA) - STRASBURGO, 16 GEN - "Non è un segreto che sugli orientamenti europei e le decisioni da prendere sulla zona euro c'è una convergenza di vedute molto chiara con Paolo Gentiloni, Pier Carlo Padoan e il governo. Per il resto, questo non significa nulla per quanto riguarda le scelte che faranno gli italiani: la Commissione e io stesso, come d'abitudine, lavoreremo con il governo democraticamente eletto dagli italiani". Così il commissario europeo agli Affari Economici e Finanziari Pierre Moscovici a Strasburgo a margine della riunione del collegio dei commissari.

16:55Calcio: Belotti, ‘io un caso? Nulla di più falso…’

(ANSA) - TORINO, 16 GEN - "Io un caso, una patata bollente? Nulla di più falso e assurdo". Andrea Belotti si sfoga così, su Twitter, bollando come una bufala anche le indiscrezioni di stampa sul presunto "gelo" tra lui e il presidente Urbano Cairo per la promessa - finora non mantenuta - di adeguare il contratto all'attaccante. Il tweet è su rigoroso sfondo granata, quasi a voler sottolineare l'immutato legame con il club e con l'ambiente, che alcuni vorrebbero distratto dalle voci di mercato che lo danno ora al Milan, ora allo United o all'Atletico Madrid. Nessun caso, dunque, secondo Belotti, tornato in questi giorni al lavoro per recuperare dall'ennesimo infortunio di una stagione tribolata. Soltanto 4 i gol fino ad ora realizzati dal bomber, tra cui quello spettacolare in rovesciata al Sassuolo, prossimo avversario dei granata. Difficile che domenica possa tentare di ripeterlo: il numero 9 fino ad ora ha svolto lavoro personalizzato e, quindi, sarà più probabile rivederlo in campo la domenica successiva contro il Benevento.

Archivio Ultima ora