Cina e Giappone provano il dialogo, bilaterale Xi-Abe

Pubblicato il 05 settembre 2016 da ansa

Cina e Giappone tornano a parlarsi direttamente ai massimi livelli dopo un digiuno di un anno e mezzo: il presidente Xi Jinging e il premier Shinzo Abe hanno avuto il bilaterale a lungo atteso a G20 ormai concluso

Cina e Giappone tornano a parlarsi direttamente ai massimi livelli dopo un digiuno di un anno e mezzo: il presidente Xi Jinging e il premier Shinzo Abe hanno avuto il bilaterale a lungo atteso a G20 ormai concluso

HANGZHOU (CINA). – Cina e Giappone tornano a parlarsi direttamente ai massimi livelli dopo un digiuno di un anno e mezzo: il presidente Xi Jinging e il premier Shinzo Abe hanno avuto il bilaterale a lungo atteso a G20 ormai concluso, concordando sulla necessità di mettere a punto un “meccanismo” per ampliare le comunicazioni aeree e marittime e scongiurare possibili incidenti nel mar Cinese orientale.

Il faccia a faccia, durato circa 30 minuti, è servito a far ripartire un dialogo su cui pesano le dispute territoriali sulle isole Senkaku, amministrate da Tokyo e rivendicate da Pechino, ma soprattutto a fare il punto sulle provocazioni di Pyongyang che ha testato altri tre missili a media gittata poco dopo il bilaterale tra Xi e la presidente sudcoreana Park Geun-hye.

I due leader, secondo quanto riferito dall’agenzia Kyodo, hanno concordato sull’opportunità di “aumentare le occasioni di dialogo”, a partire dal forum Apec di novembre.

Da parte sua, Xi ha replicato che i due Paesi “dovrebbero gestire nel modo più appropriato” le questioni nel mar Cinese orientale attraverso il diaologo e le consultazioni per salvaguardare pace e stabilità nella regione: il presidente, ha riferito l’agenzia Nuova Cina, avrebbe detto ad Abe di “usare cautela nelle sue parole e nelle sue azioni” in merito alle controversie territoriali.

Entrambi, a diverso titolo, hanno espresso l’auspicio sul ripristino di rapporti amichevoli e dialogo nell’interesse delle rispettive popolazioni, al punto che Xi ha suggerito che le parti dovrebbero provare a far tornare le loro relazioni “su un binario di normale sviluppo il più presto possibile”.

Ultima ora

09:05Istanbul: cominciato interrogatorio killer Capodanno

(ANSA) - ISTANBUL, 17 GEN - La polizia turca ha cominciato a Istanbul l'interrogatorio di Abdulgadir Masharipov, il sospetto militante dell'Isis accusato dell'attentato di Capodanno nel nightclub 'Reina' della capitale turca che ha causato 39 morti. Lo riferiscono i media turchi. Masharipov e' stato arrestato ieri nel corso di un'operazione di polizia nel quartiere di Esenyurt, alla periferia europea di Istanbul.

09:02Aereo scomparso: interrotte ricerche volo 370

(ANSA) - SYDNEY, 17 GEN - Dopo quasi tre anni di infruttuose ricerche, e' stata interrotta la caccia all'aereo Malaysia Airlines scomparso l'8 marzo 2014 con 239 persone a bordo: lo ha reso noto il Joint Agency Coordination Center in Australia.

08:00India: si fanno selfie sui binari a Delhi, uccisi da treno

NEW DELHI - Due giovani indiani sono stati uccisi da un treno in corsa a New Delhi dopo aver scattato un selfie che volevano inserire in un portfolio da presentare ad un corso di fotografia. Lo riferisce oggi il quotidiano The Times of India. L'incidente e' avvenuto sabato pomeriggio quando i due, insieme ad altri cinque amici, dopo aver affittato una macchina fotografica professionale, si sono recati sui binari della ferrovia a Anand Vihar, nella zona orientale della capitale.

04:38Trump: Wsj, dollaro forte, non possiamo competere con Cina

NEW YORK - Il dollaro e' ''troppo forte'' e lo yuan sta scendendo a picco. Lo afferma Donald Trump in un'intervista al Wall Street Journal, suggerendo che le recenti azioni di Pechino a sostegno della valuta cinese ''sono solo perche' non vogliono farci arrabbiare''. ''Le nostre aziende non possono competere'' con quelle cinesi perche' la nostra valuta e' troppo forte e questo ci sta uccidendo''.

04:31Trump:Wsj, boccia piano tasse repubblicani, troppo complesso

NEW YORK - Donald Trump critica il piano per la revisione della tassazione sulle aziende dei repubblicani, aprendo di fatto un nuovo fronte di scontro con i membri della Camera del suo partito. Trump ritiene le misure proposte ''troppo complicate'' e non in grado di aiutare l'economia. I repubblicani alla Camera propongono di tassare le importazioni esentando allo stesso tempo le esportazioni.

04:26Trump:Nyt,caccia affari in Russia dal 1987,ma senza successo

NEW YORK - Donald Trump ha esplorato la possibilita' di opportunita' d'affari in Russia per anni, dal 1987. E ha presentato le carte per registrare il marchio Trump in Russia nel 1996. Lo riporta il New York Times, sottolineando che i figli del presidente eletto sono stati visti piu' volte a Mosca alla ricerca di joint venture, incontri con esponenti del governo e costruttori. Nel 2013 a visitare Mosca e' stato lo stesso Donald Trump, in occasione della vendita dei diritti per ospitare nel paese Miss Universo.

04:17Istanbul: tutti stranieri i 5 sospetti arrestati col killer

ROMA - Sono tutti stranieri i 5 sospetti - 2 uomini e 3 donne - arrestati ieri sera dall'antiterrorismo turca durante lo stesso blitz che ha portato alla cattura di Abdulkadir Masharipov, accusato di essere il killer che la notte di Capodanno ha ucciso 39 persone al nightclub 'Reina' di Istanbul. Lo riporta la Cnn Turk, secondo cui si tratta di presunti affiliati all'Isis con passaporti di Kirghizistan, Somalia, Egitto e Senegal.

Archivio Ultima ora