La venezuelana Rojas tornerà ad allenarsi solo ad ottobre

yulimar_salto_

CARACAS – L’atleta venezuelana Yulimar Rojas, vincitrice della medaglia d’argento nel salto triplo nei giochi di Rio 2016, tornerà ad allenarsi solo nel mese di ottobre.

Il podio centrato dalla creola è stato intriso anche con un po’ di thrilling: infatti ha partecipato con un fascia sulla caviglia destra a causa di un piccolo infortunio patito durante le qualificazioni per la finale. Questo inconveniente non ha permesso alla ventenne di esprimersi al meglio e così si qualificava solo sesta, e i pronostici non erano proprio dei migliori.

Ma l’aria della finale ha fatto dimenticare tutti i dolori della distorsione e Yulimar volava sui 14,98 metri aggiudicandosi la medaglia d’argento. La creola è stata superata solo dalla colombiana Caterine Ibargüen (15,17) mentre completava il podio Olga Rypakova (14,74), che aveva vinto l’oro ai giochi di Londra 2012.

Stando a quanto riferito dal ministero dello sport, la Rojas si è presa un periodo di pausa per riprendersi dall’infortunio e tornare al top della forma per i prossimi impegni.

“Dopo i giochi di Rio ho sentito una molestia nel ginocchio, mi sono sottoposta a degli esami. Da questi test è uscito fuori che c’era del liquido nel mio ginocchio destro, questo mi causava fastidio al momento di saltare, e nonostante tutto sono andata in Europa per participare alla Diamond League, ma alla fine ho dovuto alzare bandiera bianca” ha raccontato l’atleta.

“Adesso voglio festeggiare la mia medaglia con la famiglia ed i miei concittadini. Mi prenderò una pausa, credo di meritarmi questa vacanza. Ma ho già focalizzato il prossimo obiettivo: i giochi olimpici Tokio 2020”.

Fioravante De Simone

Condividi: