Brexit: May considera blocco immigrati Ue senza lavoro

(ANSA) – LONDRA, 6 SET – Theresa May sta considerando di introdurre un blocco per gli immigrati Ue che vogliono trasferirsi nel Regno Unito ma non hanno un lavoro. E’ quanto riportano alcuni giornali britannici, secondo cui la premier mira così a respingere le accuse di aver adottato un atteggiamento ‘soft’ nei confronti della stretta all’immigrazione invocata dalla maggioranza di britannici che ha votato per la Brexit. Il primo ministro ha respinto la proposta di adattare al Regno Unito il sistema a punti australiano, affermando che non è la soluzione migliore per controllare i confini. Invece starebbe emergendo come possibilità la creazione di un rigoroso sistema di permessi di lavoro che di fatto sbarrerebbe l’ingresso agli immigrati Ue che vengono in Gran Bretagna proprio per trovare una occupazione.

Condividi: