Mattarella, sport non sia mai discriminazione o frode

(ANSA) – ROMA, 6 SET – “Lo sport è una manifestazione della vita e offre la possibilità di migliorarci. Non può diventare e non deve diventare un fattore di discriminazione, non deve mai diventare pretesto di violenze, o motivo di frode. La promozione dello sport va realizzata con lealtà, con coraggio, con amicizia”. E’ quanto afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un video messaggio in occasione delle Paralimpiadi di Rio.

Condividi: