Bce: frena la crescita dell’Eurozona e sale l’attesa per le mosse di Draghi

Pubblicato il 06 settembre 2016 da ansa

The European Central Bank's new chief Mario Draghi . DANIEL ROLAND/AFP/Getty Images)

The European Central Bank’s new chief Mario Draghi . DANIEL ROLAND/AFP/Getty Images)

ROMA. – Frena la crescita economica dell’Eurozona nel secondo trimestre e il dato arriva a poche ore dalla riunione della Banca Centrale Europea, costretta quindi più che mai ad agire o promettere di agire entro la fine dell’anno per rilanciare la ripresa e l’inflazione, ma anche per rassicurare i mercati.

Nel periodo aprile-giugno il Pil della zona euro rallenta a +0,3% da +0,5% del primo trimestre, secondo la lettura finale di Eurostat che conferma così la stima preliminare, e anche su base annua viene confermato un +1,6% di crescita.

Italia, Francia e Finlandia risultano gli unici Paesi europei con la crescita ferma nel secondo trimestre ma pure la locomotiva tedesca tira il freno con un +0,4% dopo lo 0,7% del periodo gennaio-marzo. E a conferma che anche la Germania ha perso slancio è il dato sugli ordini di fabbrica che a luglio sono aumentati meno del previsto: +0,2% contro lo 0,5% stimato dagli analisti.

Nella conferenza stampa di giovedì pomeriggio, che segue la riunione del board Bce, Draghi a questo punto potrebbe annunciare una nuova estensione del piano di acquisti di titoli su larga scala fino a settembre 2017, mantenendo i tassi fermi ai minimi storici.

A dicembre la scadenza del Qe era stata prolungata a marzo 2017 da quella originale di settembre 2016. I mercati e molti economisti scommettono su questo o almeno su un discorso da ‘colomba’ da parte del numero uno della Bce per infondere fiducia ed in cui promette il prolungamento del Qe nei prossimi mesi.

“Non fare nulla non può essere una scelta, la delusione dei mercati sarebbe enorme”, avverte un operatore. Ma gli analisti sottolineano anche che estendere il Qe “è più facile a dirsi che a farsi” perché avendo ormai comprato oltre 1.000 miliardi di euro di bond, Francoforte rischia di non trovare più sul mercato titoli idonei da acquistare. Sulla politica monetaria della Bce interviene però ancora una volta Wolfgang Schaeuble.

Presentando il budget al Bundestag, il ministro delle finanze tedesco ha ribadito che i bassi tassi d’interesse e la liquidità creata dalle banche centrali sono fonti di “preoccupazione”, sottolineando quindi la necessità delle riforme strutturali e della crescita per porre fine alla politica dei tassi bassi della Bce.

Sempre nella riunione di giovedì la Bce potrebbe anche limare le sue stime di crescita dell’Eurozona per il 2016 e per il 2017 a causa della Brexit. Nella riunione di giugno l’Eurotower ha alzato le stime di crescita a 1,6% per quest’anno da 1,4% e confermato l’1,7% per il 2017.

Intanto in attesa di Draghi le Borse, con l’eccezione di Francoforte, archiviano la seduta in tono negativo, appesantite dal rallentamento del settore dei servizi negli Usa. Il relativo indice Ism è sceso ad agosto a 51,4, segnando i minimi da febbraio 2010. Milano ha chiuso in calo dello 0,80% quindi Londra (-0,78%), Parigi (-0,24%) e Francoforte (+0,14%).

(di Alfonso Abagnale/ANSA)

Ultima ora

14:05Femminicidio: Boldrini, nella società zoccolo duro misoginia

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - "Nella nostra società esiste uno zoccolo duro di misoginia". Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini intervenendo al gala di telefono azzurro. "La battaglia contro la violenza di genere deve andare avanti - ha sottolineato -. Le donne seppur fortissime e battagliere sono i soggetti che pagano il prezzo più alto".

14:04Mafia: Grasso, legalità è forza dei deboli

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAG - "La legalità è la forza dei deboli: per difenderla, cari ragazzi, occorre un impegno comune, ogni giorno, nello studio, nel lavoro e nella vita": lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso questa mattina nel Cenacolo di Santa Croce a Firenze dove ha premiato otto classi delle scuole superiori fiorentine che hanno partecipato ad una iniziativa sulla legalità organizzata dallo Spi-Cgil del Quartiere 1. "Sarete tentati, a volte - ha detto Grasso che da ieri partecipa a Firenze alle iniziative per il 24/o anniversario della strage di via dei Georgofili - dalla tentazione di prendere una scorciatoia, di accettare un compromesso o un indebito favore: dovrete avere il coraggio di mantenere pulita la vostra coscienza, di andare avanti a testa alta e schiena dritta". "Lavoro e legalità - ha concluso il presidente del Senato - sono fondamenta irrinunciabili della vita di una nazione che aspira ad essere prospera e giusta".

14:03L. elettorale: Guerini, intesa sia ampia

(ANSA) - MILANO, 27 MAG - "Intorno alla legge elettorale c'è la necessità di costruire l'intesa più ampia. Martedì c'è la direzione del partito e decideremo". Così Lorenzo Guerini (Pd) ha risposto sulla trattativa per la nuova legge elettorale a margine di una riunione del Pd lombardo al Pirellone. A chi gli chiedeva se ormai sia segnata la strada per le elezioni anticipate in autunno, il dirigente dem ha risposto: "Intanto iniziamo a fare la legge elettorale, poi è evidente che nel momento in cui la legge elettorale viene approvata tecnicamente è possibile andare al voto. Ma un pezzo alla volta, non mettiamo il carro davanti ai buoi". Quanto al dialogo Renzi-Berlusconi, Guerini ha risposto che sono "sciocchezze" le voci di un accordo in vista del dopo elezioni. "Noi - ha detto - siamo alternativi sia al grillismo sia al centrodestra. Dopodiché da soli la legge elettorale non possiamo farla. Ma quello che accadrà dopo il voto sarà un altro capitolo".

14:01Nuovi insulti su saracinesca sezione Lega Nord a Milano

(ANSA) - MILANO, 27 MAG - Una frase scritta con lo spray rosa è apparsa stamani sull'ingresso di una sezione della Lega Nord di Milano, in via Carcano. Ignoti hanno scritto: "Merde razziste morirete". La saracinesca della stessa sezione della Lega era stata presa di mira il 9 maggio scorso, una settimana dopo il blitz delle forze dell'ordine in Stazione Centrale. Sulla saracinesca in quel caso fu lasciata la scritta a vernice rossa "Razzisti assassini dovete morire, merde". Sui casi indaga la Digos.

14:01L. elettorale: Boldrini, dia rappresentanza e governabilità

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - "È importante che ci sia un' interlocuzione tra i gruppi, cosa che mi sembra ora esserci. Io non entro nel merito della legge ma mi auguro che sia una legge a vantaggio del nostro paese e che sia in grado di soddisfare alcune esigenze. Una legge che abbia tutto dentro: rappresentanza e governabilità. Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini a margine del gala delle ambasciatrici e degli ambasciatori di telefono Rosa. Quanto ai tempi, Boldrini ha detto: "in capigruppo ci siamo presi l'impegno all'unanimità di portarla in Aula e votarla entro giugno. Spero non ci siano ripensamenti su questo, altrimenti si esautora la capigruppo".

13:57Rally: auto fuoristrada travolge pubblico, morto bimbo

(ANSA) - TORINO, 27 MAG - Grave incidente al rally Città di Torino. A Coassolo, all'altezza di una curva, un'auto è uscita di strada e ha travolto alcuni spettatori. Un bambino di 6 anni è morto, i genitori feriti, mentre il fratellino di tre anni è rimasto miracolosamente illeso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Venaria Reale, insieme con le ambulanze del 118 e l'elisoccorso. Secondo una prima ricostruzione, l'auto avrebbe toccato il cordolo di cemento della strada, finendo al di là della linea di sicurezza senza che il pilota potesse fare qualcosa. Per il bambino di 6 anni i soccorsi sono stati inutili. Il rally, secondo quanto appreso, è stato subito sospeso.(ANSA).

13:52L. elettorale: Lotti, possibile incontro gruppi Pd e Fi

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAG - La prossima "sarà una settimana certamente decisiva, il presidente della Repubblica ha chiesto a tutte le forze politiche di fare una legge elettorale, Matteo Renzi e il Pd ci stanno provando e non è facile. Non credo che la prossima settimana l'incontro sarà tra Berlusconi e Renzi, magari lo sarà tra i gruppi parlamentari". Lo ha detto il ministro per lo sport Luca Lotti, a margine di una premiazione organizzata dal comitato toscano dilettanti al centro tecnico di Coverciano a Firenze, parlando con i giornalisti che gli chiedevano se la prossima settimana sarà cruciale per la legge elettorale e per un eventuale incontro Renzi-Berlusconi. "Vediamo che c'è sul tavolo, se Fi fa veramente sul serio e Beppe Grillo cosa dirà", ha aggiunto.

Archivio Ultima ora