Alessandro Puglia ancora agli arresti

Pubblicato il 06 settembre 2016 da redazione

Alessandro Puglia ancora agli arresti

Alessandro Puglia ancora agli arresti

CARACAS – Si sperava che questa volta i timori non trovassero riscontro nella realtà. Insomma, che l’udienza preliminare permettesse al giovane connazionale Alessandro Puglia di tornare in libertà e di riabbracciare la famiglia. Invece, il fermo è stato confermato dal Giudice, nonostante la Procura fosse di parere contrario.

– Il Magistrato – ha commentato con amarezza alla “Voce” Alfredo Puglia, padre del giovane italo-venezuelano – ha travalicato le sue funzioni.

Gli avvocati e la famiglia del connazionale attendono ora la relazione ufficiale dell’udienza. Un esame attento delle motivazioni con le quali il Giudice ha giustificato la sua decisione, permetterà loro di decidere quale linea di difesa adottare e di tracciare una strategia orientata a ottenere la libertà del giovane.

E’ ovvio che tra i prossimi passi vi sarà anche quello di coinvolgere le autorità consolari e diplomatiche italiane. Per legge, la cittadinanza venezuelana prevale su ogni altra quando il reato è commesso nel Paese e ciò potrebbe essere usato come pretesto dal Giudice per opporsi ad un intervento delle nostre autorità ma, in ogni caso, ci auguriamo che le buone relazioni tra l’Italia e il Venezuela permettano alla diplomazia di offrire un sostegno al giovane italo-venezuelano e a tutta la sua famiglia.

Anche Luis Almagro, Segretario Generale dell’Osa ha manifestato perplessità sul caso del connazionale ed espresso preoccupazione per quanto accade nel Paese. Nel suo account in twitter ha scritto che il giovane è agli arresti nonostante la Procura ne avesse deciso la libertà.

Alessandro Puglia, è stato arrestato dalla polizia politica per aver presumibilmente impiegato un “drone” durante la “Toma de Caracas”; e quindi aver infranto una disposizione transitoria che proibiva esplicitamente la loro utilizzazione nello spazio aereo della capitale fino al 5 settembre.

Il caso che oggi coinvolge il giovane connazionale ricorda quanto accaduto nel 2014 con le “guarimbas”. Allora l’intervento discreto ma deciso della nostra diplomazia permise a molti studenti italo-venezuelani di evitare il carcere.

Ultima ora

07:26Cina:Xi,Pcc deve mantenere assoluto controllo militari

PECHINO - Il Partito comunista cinese "deve mantenere l'assoluto controllo sulle forze armate". Lo ha detto il segretario generale del Pcc Xi Jinping, nel discorso d'apertura del 19/mo congresso assicurando che il Partito "si opporra' a ogni azione che metta a rischio la leadership".

07:23Cina:XI,rinnovamento nazione non ‘come passeggiata’ in parco

PECHINO - Raggiungere il rinnovamento della Cina non sara' "come una passeggiata nel parco". Nel suo intervento introduttivo al 19/mo congresso del Partito comunista, il segretario generale Xi Jinping ha rimarcato che il "sogno cinese" richiede una lotta decisa alle contraddizioni e forte impegno su progetti e cause.

07:19Cina: Xi, economia restera’ a passo medio-alto

PECHINO - La Cina manterra' il tasso di crescita della sua economia "a un passo medio-alto". Lo ha detto il segretario generale Xi Jinping nella relazione d'apertura del 19/mo congresso del Partito comunista cinese.

07:15Cina: Xi, prospettive luminose ma sfide impegnative

PECHINO - Le prospettive della Cina ''sono luminose ma restano sfide impegnative''. Lo ha affermato il segretario generale del Partito comunista cinese Xi Jinping, nella sua relazione d'apertura. Negli ultimi 5 anni, ha ricordato, il Pil E' aumentato da 54.000 miliardi di yuan a quota 80.000, pari a 12.100 miliardi di dollari circa.

07:10Cina: aperti lavori 19/mo congresso Partito comunista

PECHINO - Il premier cinese Li Keqiang ha aperto ufficialmente i lavori dEl 19/mo congresso del Partito comunista, chiamato a rinnovare gli organismi interni a partire dal Comitato centrale. Il segretario generale Xi Jinping ha iniziato la sua relazione dedicata ai cinque anni passati e alle prospettive del prossimo quinquennio e oltre. Xi, nelle attese, dovrebbe rafforzare i suoi poteri quale ''core leader'', nucleo del Partito.

07:01Amnesty,centinaia Rohingya uccisi da sicurezza birmana

BANGKOK - Le forze di sicurezza birmane hanno ucciso centinaia di persone nell'ambito di una campagna sistematica per espellere dal paese la minoranza musulmana dei Rohingya. La denuncia viene da Amnesty International. Per il suo rapporto, diffuso oggi, l'organizzazione umanitaria ha intervistato piu' di 120 Rohingya fuggiti alle violenze.

06:58Trump, non demolire storia Usa. E difende Colombo

WASHINGTON - Gli Usa dovrebbero celebrare e preservare la loro storia, ''non demolirla'': lo ha detto Donald Trump intervenendo davanti al think tank conservatore Heritage Foundation, dove ha criticato il movimento che mira ad abbattere le statue sudiste ed altri simboli del controverso passato americano. ''Ora stanno tentando anche di abbattere le statue di Cristoforo Colombo, cosa succedera' dopo?'', si e' chiesto il presidente, che nel proclamare il Columbus day aveva difeso in modo netto la figura dell'esploratore genovese.

Archivio Ultima ora