Usa 2016: sprint per il voto, Hillary e Trump testa a testa

Pubblicato il 06 settembre 2016 da ansa

Usa 2016: sprint per voto, Hillary-Trump testa a testa

Usa 2016: sprint per voto, Hillary-Trump testa a testa

WASHINGTON. – Inizia con un testa a testa lo sprint finale per la Casa Bianca, mentre il dibattito vira dall’immigrazione alla sicurezza nazionale. A nove settimane dall’election day, Hillary, perseguitata e indebolita dallo stillicidio dell’Emailgate (ultima indiscrezione la distruzione con un martello di due apparecchi mobili), sembra aver perso il suo ampio vantaggio su Donald Trump.

Il candidato presidenziale repubblicano supera addirittura di due punti la rivale (45% a 43%) in un sondaggio nazionale della Cnn all’indomani del Labor day, che segna la fine dell’estate ma anche, negli anni di elezioni, il rettilineo finale prima del traguardo. E, cosa ancora più sorprendente, il magnate è ritenuto più onesto e degno di fiducia della Clinton (50% contro il 35%).

Ma i sondaggi nazionali servono solo a capire che aria tira e paradossalmente in passato alcuni candidati hanno perso pur avendo raccolto la maggioranza delle preferenze. La matematica elettorale favorisce invece Hillary, anche se restano sempre alcune incognite, come un possibile dibattito fallimentare, un attacco terroristico, rivelazioni bomba (già annunciate) di Wikileaks.

Secondo un sondaggio del Wp stato per stato, più indicativo perchè aderente alla modalità del voto, la candidata democratica ha già in tasca 244 voti sui 270 necessari, mentre Trump ne ha solo 126: 168 sono contesi, ma per vincere all’ex segretario di stato basterebbe aggiungere solo la Florida, dove sta facendo campagna, oppure altri due o tre stati.

In una competizione a due, Hillary guida di quattro punti o più in 20 stati, oltre al distretto di Columbia (quello della capitale). Anche Trump guida di almeno 4 punti in 20 stati (prevalentemente quelli centrali), il cui bottino di voti però si ferma a 126. Nei restanti 10 stati, che mettono in palio complessivamente 168 voti, nessuno dei due candidati ha un margine di vantaggio affidabile.

Ma il tycoon fatica dove i Repubblicani hanno vinto regolarmente, ad esempio in Arizona e Georgia, ma pure in Texas, vera sorpresa del sondaggio. Hillary conta inoltre su altri vantaggi: ha il triplo dei comitati di Trump negli stati in bilico (291 in 15 stati, contro gli 88 di Trump) e nelle ultime due elezioni i democratici sono stati più abili nel portare a votare in anticipo per posta moltissimi elettori, riducendo la possibilità di rimonta dell’avversario. Infine, a suo favore stanno scendendo in campo con le prime iniziative individuali Barack Obama (il 13 settembre a Filadelfia) e Michelle (il 16 settembre in Virginia).

Dopo le continue convulsioni sull’immigrazione clandestina, ‘The Donald’ ha giocato una carta per accreditarsi come commander in chief, alla vigilia di un forum su Msnbc cui parteciperanno entrambi i candidati: una novantina di generali in congedo (alcuni dal passato controverso) hanno firmato una lettera nella quale danno il loro endorsement al candidato repubblicano chiedendo una “correzione molto tardiva della direzione nella nostra postura sulla sicurezza nazionale”.

Hillary gli ha risposto lanciando uno spot intitolato “Sacrificio” che fa appello ai veterani e ironizza sulle gaffe “militari” del rivale. Botta e risposta a distanza anche sulle condizioni di salute. In un tweet Trump ha criticato i media per non indagare sul forte attacco di tosse di Hillary, oggetto di speculazioni sul web. “Allergia, ma ora sto meglio”, ha spiegato l’ex first lady rispondendo a varie domande per una ventina di minuti ai giornalisti che per la prima volta hanno viaggiato a bordo del suo aereo, ribattezzato ‘Hill Force one’.

“Sono allergica soprattutto a Trump”, ha poi scherzato. Ma Hillary ha toccato anche altri temi, ad esempio attaccando Putin per gli hackeraggi russi che interferiscono nelle presidenziali americane e per il fallimento dei negoziati sulla Siria, dove – a differenza di Obama – è tornata a proporre una ‘no fly zone’ come leva per mettere pressione su Assad. Un assaggio di come potrebbe cambiare la politica estera americana in quello scenario.

(di Claudio Salvalaggio/ANSA)

Ultima ora

23:00Calcio: Tavecchio, col Var ci aspettiamo meno polemiche

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Con il Var ci aspettiamo molte meno polemiche. Sono stato fra i primi a chiederlo ai tempi di Blatter e sono felice che quest'anno entri in vigore. All'inizio bisognerà abituarsi, ma è una novità sicuramente positiva. Garantirà maggiore sicurezza nelle analisi degli arbitri". Il presidente della Figc Carlo Tavecchio, a margine della presentazione del calendario della prossima stagione di Serie A, parla dell'introduzione del Var.

22:46Calcio: amichevole, la Samp supera 3-0 la Cremonese

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Buon test per la Sampdoria che supera la Cremonese, neopromossa in Serie B: finisce 3-0 per i blucerchiati nell'amichevole di Temù (Brescia), a pochi chilometri da Ponte di Legno, dove la squadra di Giampaolo sta svolgendo il ritiro. La Samp è partita inizialmente con Puggioni tra i pali, in difesa Bereszynski, Silvestre, Simic e Dodò; a centrocampo Capezzi, Barreto e Linetty, con Alvarez in appoggio a Quagliarella e Caprari. Poi, il tecnico ha mischiato tutto. Il primo tempo si è chiuso sull'1-0, grazie alla rete di Alvarez al 42' dopo uno scambio con Caprari. Nella ripresa, raddoppio al 17' con Djuricic e tris al 28' con il nuovo acquisto Kownacki. La notizia del successo sulla Cremonese arriva però in un giorno di lutto per il mondo blucerchiato: è morto a 108 anni "Nonno Pietro", il più anziano tifoso della Sampdoria. Nel 2013/'14 fu volto della campagna abbonamenti blucerchiata. Lo società lo ricorda così: "Ciao Nonno Pietro, tifa per noi anche da lassù".

22:34Calcio: Palermo, tifosi protestano contro Zamparini

(ANSA) - PALERMO, 26 LUG - Protesta dei tifosi del Palermo a Boccadifalco, dove i rosanero avrebbero dovuto svolgere la prima seduta al rientro dal ritiro di Bad Kleinkirchheim. Oltre 300 tifosi hanno impedito ad alcuni giocatori, tra cui Posavec e Balogh, di accedere al campo d'allenamento, mentre altri hanno evitato di entrare su indicazione delle forze dell'ordine. Momenti di tensione con fumogeni, petardi e cori, hanno fatto da sfondo alla protesta contro la gestione di Zamparini. Dura la reazione del presidente, in una nota. "Oggi un gruppo di fuorilegge ha proibito alla vostra squadra di allenarsi regolarmente, coprendo di insulti i giocatori. Accetto le violenze nei miei confronti ma la città non può permettere violenze contro la sua squadra. Chiedo alle istituzioni di garantire la legalità ed il diritto di allenarsi senza turbative: altrimenti vi aspetta la Serie C".

22:22Calcio: Montella “il budget non gioca, Craiova pericoloso”

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - ''Il budget speso sul mercato non gioca. Contro il Craiova dovremo fare una prestazione aggressiva come contro il Bayern, altrimenti possiamo avere tante difficoltà: sono un avversario pericoloso. Siamo un po' indietro come condizione generale ma arriviamo con grande entusiasmo. Il Craiova è molto evoluto tatticamente''. Così l'allenatore del Milan, Vincenzo Montella, nella conferenza stampa della vigilia del match contro il Craiova nell'andata del turno preliminare di Europa League. ''Il mercato è stato coraggioso e importante dopo il non mercato della scorsa estate. Altre squadre si sono mosse anni fa. Ma ora tocca al campo parlare. L'Europa League è un obiettivo molto importante per la nostra società perché manchiamo dall'Europa da più di tre anni''.

22:04Calcio: Serie A, Juventus-Cagliari primo anticipo

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Sarà Juventus-Cagliari, sabato 19 agosto, ad aprire la Serie A 2017/'18. La partita in programma all'Allianz Stadium è in programma alle 18 e precederà il primo anticipo serale, Verona-Napoli (20:45). Domenica 20 agosto tutte le partite si disputeranno alle 20:45 ad eccezione di Atalanta-Roma, in programma alle 18. Il primo posticipo del lunedì sarà invece Crotone-Milan, alle 20:45. La Lega Serie A precisa poi che l'anticipo del Napoli è stato disposto per l'impegno degli azzurri in Champions League e che, in caso di qualificazione del Milan ai play-off di Europa League e di richiesta in tal senso della società all'esito del sorteggio del 4 agosto, Crotone-Milan potrà essere riprogrammata domenica 20 alle ore 20:45. Sempre secondo quanto rende noto la Lega, questo è invece il programma degli anticipi e posticipi della 2/a giornata: sabato 26 agosto, Genoa-Juventus alle 18 e Roma-Inter alle 20:45. Domenica 27 agosto, alle 18, Torino-Sassuolo; tutte le altre partite alle 20:45.

21:33Cade da balcone dopo lite: compagno, non l’ho spinta io

(ANSA) - SASSARI, 26 LUG - "Non l'ho buttata dal terrazzo e i continui litigi non erano causati dai miei maltrattamenti, anzi è stata lei a cercare in altre situazioni di accoltellarmi o di colpirmi con dell'acido". È il passaggio più significativo delle dichiarazioni spontanee rese oggi agli inquirenti da Gianluca Delrio, il 39enne di Alghero fermato nei giorni scorsi dai carabinieri della compagnia di Sassari con l'accusa di tentato omicidio. Il suo fermo non è stato convalidato, tuttavia è stato disposto che l'uomo resti in carcere a Bancali: essendo la sua abitazione sotto sequestro e non avendo altro luogo in cui andare o parenti disposti ad accoglierlo, è una soluzione che ha incontrato il favore di tutte le parti, almeno finché non potrà tornare a casa sua. Secondo la ricostruzione dei militari, avallata dal sostituto procuratore Maria Paola Asara, sarebbe stato Delrio a provocare la caduta della propria compagna Fernandez Rodriguez, cubana di 42 anni, dal balcone dell'appartamento in cui vivono, al secondo piano di un palazzo di piazza Bottego, nel quartiere di Latte Dolce a Sassari. Oggi, davanti alla gip Carmela Rita Serra, l'uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere, riservandosi di fornire solo più avanti ogni ulteriore spiegazione sulla dinamica dei fatti. Difeso dall'avvocata Patrizia Marcori, Delrio ha comunque spiegato che i litigi erano continui e che lui ne era spesso vittima. Nel corso dell'interrogatorio sarebbe emerso che i due, al momento del drammatico scontro al termine del quale la donna è precipitata dal balcone, avevano assunto droghe, perciò i ricordi di entrambi sono ulteriormente vaghi.Intanto migliorano le condizioni di Fernandez Rodriguez, che nella caduta ha riportato solo qualche piccola frattura e una escoriazione al capo. (ANSA).

21:26Calcio: Tavecchio “Italia chiuda discorso in Spagna”

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - "Dobbiamo qualificarci ai Mondiali e speriamo di chiuderla il 2 settembre anche se poi potremmo avere gli esami di riparazione". Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, al termine della presentazione del calendario della prossima stagione di Serie A, chiede al ct dell'Italia, Giampiero Ventura, un successo contro la Spagna il prossimo 2 settembre. E Ventura, al suo fianco, è positivo tanto che afferma: "Vi stupiremo".

Archivio Ultima ora