Calcio: Gandini lascia Milan dopo 23 anni, sarà ad Roma‎

(ANSA) – MILANO, 7 SET – In procinto di passare in mani cinesi, il Milan perde il suo ‘ministro degli esteri’. Umberto Gandini, direttore esecutivo e organizzativo, ha lasciato il club rossonero dopo 23 anni e si prepara a una nuova avventura professionale, da amministratore delegato della Roma, che a breve dovrebbe annunciare il nuovo incarico. Varesino di 56 anni, Gandini ha lavorato a stretto contatto con l’ad rossonero Adriano Galliani, rappresentando il Milan negli ambiti dipolitica calcistica internazionale, inclusi gli appuntamenti Uefa, e nell’Eca, l’Associazione dei club europei, di cui è stato fra i promotori e di cui è vicepresidente. “Dopo 23 anni di Milan, Umberto Gandini ci lascia – si legge in un comunicato del club rossonero -. È legittimo, caro Umberto, che tu abbia maturato il desiderio di misurarti in un nuovo contesto, ma sappi che lasci qui un gran rimpianto e tanto affetto: è ciò che, al di là perfino dei tuoi indiscutibili valori professionali, resterà per sempre nel cuore di tutti noi”.

Condividi: