Così Al Qaida ricorda l’11 settembre: Colpire l’America e gli alleati

Pubblicato il 09 settembre 2016 da ansa

Una tragica immagine dell'attentato terroristico di matrice islamica alle Twin Towers, l'11 settembre 2001, a New York (Usa). ANSA/  New York Police Department.

Una tragica immagine dell’attentato terroristico di matrice islamica alle Twin Towers, l’11 settembre 2001, a New York (Usa).
ANSA/ New York Police Department.

NEW YORK. – “La priorità deve essere la jihad contro l’America”. Più che un appello suona come un imperativo il messaggio del leader di al Qaida, Ayman al Zawahiri, che torna a minacciare l’Occidente con un video postato alla vigilia del quindicesimo anniversario degli attentati dell’11 settembre 2001.

Una vigilia travagliata per l’amministrazione Obama, che oltre che con l’allerta sicurezza deve fare i conti col via libera del Congresso alla legge bipartisan che permette alle famiglie delle vittime del’11/9 di fare causa all’Arabia Saudita. Il timore della Casa Bianca è che ora possa essere ribaltato il veto presidenziale, già pronto sul tavolo dello Studio Ovale. E all’orizzonte si profila un braccio di ferro che potrebbe infuocare le ultime settimane della campagna elettorale americana.

“Bisogna esportare la guerra santa e colpire gli Stati Uniti e i loro alleati”, tuona intanto al Zawahiri, che per un giorno ruba la scena a quello Stato islamico che da tempo ha sostituito al Qaida in cima alle preoccupazioni dei Paesi Occidentali. “Fino a quando i vostri crimini continueranno – minaccia il successore di Osama bin Laden – gli eventi come l’11 settembre dovrebbero ripetersi migliaia di volte, così è la volontà di Allah”.

E mentre una nazione intera si prepara al doloroso ricordo degli attacchi alle Torri Gemelle e al Pentagono, senza scordare l’aereo precipitato in Pennsylvania probabilmente destinato a colpire il Congresso, al Zawahiri lancia anche un inedito invito alla comunità afroamericana, cavalcando le crescenti tensioni razziali negli Stati Uniti e ricorrendo persino ad un audio con la voce di Malcom X: “Aderite all’Islam, diventate musulmani, ribellatevi alle leggi dei bianchi e combattete”.

Parole che certo non possono non preoccupare le autorità Usa e le città di New York e Washington, con le misure di sicurezza attorno alle celebrazioni dell’anniversario dell’11 settembre elevate ai massimi livelli. Soprattutto nell’area del memorial di Ground Zero, dove tra le tante personalità l’11 ci sarà anche la candidata democratica alla Casa Bianca Hillary Clinton, che all’epoca degli attentati era senatrice eletta proprio nello stato di New York.

Il mal di testa principale per Obama in queste ore è però il caso della legge sulle possibili cause all’Arabia Saudita, sospettata di essere dietro agli attacchi di 15 anni fa. E’ quello che rischia di diventare un vero e proprio “incubo diplomatico” per il presidente nelle ultime settimane del suo mandato.

Obama infatti è sempre stato contrario alla legge, sia per il timore di compromettere le già difficili relazioni col principale alleato del Golfo sia per il timore di creare un precedente che faccia sentire altri Paesi in diritto di muovere causa agli Stati Uniti.

Però questa volta la possibilità che il veto del presidente Obama venga respinto in Congresso (sarebbe la prima volta) è reale visto l’ampio consenso bipartisan di cui gode la legge, considerata da molti come “un imperativo morale” in nome delle famiglie delle vittime dell’11 settembre.

La strategia della Casa Bianca – spiegano alcuni commentatori – potrebbe quindi essere quella di calendarizzare il voto sul veto a ridosso delle elezioni presidenziali, quando inevitabilmente Capitol Hill si svuoterà. Hillary Clinton e Donald Trump per ora tacciono: ma sanno che la ‘grana’ 11/9 sta per scoppiare anche per loro.

(di Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

17:44Calcio: Empoli, tifosi contestano squadra

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 29 MAG - Contestazione da parte di un gruppo di ultrà dell'Empoli al rientro della squadra dall'ultima trasferta di campionato a Palermo dove, con una sconfitta per 2-1 e la contemporanea vittoria del Crotone sulla Lazio, è stata sancita la retrocessione degli azzurri in serie B. Una quarantina di tifosi, alcuni dei quali presenti proprio ieri sera al Barbera, hanno fatto volare parole grosse contro il tecnico Martusciello e i giocatori. Appena entrati negli spogliatoi per sistemare i bagagli, l'allenatore è riuscito per avere un confronto con i sostenitori con cui c'è un rapporto di conoscenza che va avanti da oltre 20 anni, da quando Martusciello era giocatore, ancor prima che componente dello staff tecnico. Non si sono sottratti neanche Maccarone, Croce, Krunic, Cosic, Bellusci e Marilungo, oltre al direttore sportivo Accardi: urla, qualche offesa, richiesta di chiarimenti, ma nessun momento di tensione. Presenti anche alcuni carabinieri e agenti di polizia a debita distanza.

17:43Tennis: Roland Garros, Seppi al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Esordio vincente per tre tennisti azzurri impegnati nel primo turno del Roland Garros, secondo Slam della stagione - primo su terra battuta - in corso da ieri a Parigi. Accedono infatti al secondo turno Andreas Seppi, Simone Bolelli e Stefano Napolitano. Seppi ha superato con il punteggio di 4-6 6-1 6-2 6-2 il colombiano Santiago Giraldo, proveniente dalle qualificazioni. L'altoatesino attende ora il vincente del match tra Fabio Fognini e lo statunitense Frances Tiafoe. Bolelli, passato attraverso le qualificazioni, ha sconfitto per 6-4 6-2 6-2 il francese Nicolas Mahut e al secondo turno affronterà l'austriaco Dominic Thiem, numero 7 del ranking mondiale e sesto favorito del seeding. Napolitano, anche lui qualificato, ha invece eliminato per 4-6 7-5 6-2 6-2 il tedesco Mischa Zverev, numero 31 del ranking mondiale e 32/a testa di serie (fratello maggiore del top-ten Alexander). Al secondo turno il piemontese troverà l'argentino Diego Schwartzman.

17:29Pm chiede condanna Durnwalder a 2 anni e 6 mesi

(ANSA) - BOLZANO, 29 MAG - Il pm bolzanino Donatella Marchesini ha chiesto una condanna a 2 anni e 6 mesi nel processo d'appello per la gestione dei fondi riservati che vede imputato per peculato l'ex governatore altoatesino Luis Durnwalder. La difesa chiede invece la conferma dell'assoluzione di primo grado. La sentenza dovrebbe essere emessa domani.

17:17Terremoto: web radio gemellate, sabato l’open day

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Open day, sabato prossimo 3 giugno, delle due web radio studentesche gemellate per il terremoto: Radio Battaglia di Norcia e Radio Rossellini di Roma. La mattinata, dalle 9.30 alle 13, sarà appunto dedicata all'open day, con gli studenti delle scuole superiori dell'Istituto omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia di Norcia che, a scaglioni, assisteranno a dimostrazioni della durata di 20-30 minuti. Le demo verranno trasmesse in diretta su www.radiorossellini.it, www.norciaradiobattaglia.it e su Facebook. Nel pomeriggio, dalle 15.30, quattro ore di diretta durante le quali, con vari ospiti, saranno affrontati numerosi argomenti, in gran parte incentrati sul terremoto: il punto di situazione sul patrimonio storico artistico, sull'economia, sul turismo, sulla ricostruzione. Ma ci sarà spazio anche per parlare di alcuni film girati a Norcia e in Valnerina, del teatro, della presenza dei monaci benedettini. I redattori effettueranno interviste in strada e non mancheranno improvvisazioni teatrali e musicali.

17:17Calcio: Napoli, la promessa di Koulibaly

(ANSA) - NAPOLI, 29 MAG - "Una stagione straordinaria che finisce col terzo posto! Ci dispiace, però abbiamo vissuto un magnifico anno con tanti record e un calcio bellissimo. Sono orgoglioso di far parte di questa famiglia! Grazie a tutti per il sostegno! Saremo ancora più forti la prossima stagione! Forza Napoli sempre". Lo scrive in un post su Instagram Kalidou Koulibaly. Il difensore azzurro si unirà in questi giorni alla nazionale del Senegal, ma ha voluto mandare un messaggio anche per fugare le voci su un suo possibile addio al Napoli nel corso del calciomercato. Koulibaly, che di recente ha rinnovato il suo contratto con il Napoli fino al 2021, era stato già lo scorso anno al centro delle attenzioni di diversi club europei.

17:17Morta bruciata: 30 anni di carcere a ex della vittima

(ANSA) - LUCCA, 29 MAG - E' stato condannato a 30 anni di reclusione, con rito abbreviato, Pasquale Russo, 47 anni, che il 2 agosto a Lucca scorso cosparse di benzina, appiccando poi fuoco, Vania Vannucchi, 46 anni, la sua ex, morta poi in ospedale per le gravissime ustioni. La sentenza è stata emessa oggi dal gup di Lucca Antonia Aracri. Il pubblico ministero Piero Capizzoto aveva chiesto che fosse condannato all'ergastolo: non e' escluso che la procura non intenda ricorrere in appello. Russo, che venne arrestato poco dopo l'aggressione, non ha partecipato all'udienza, rimanendo nella sua cella al carcere di Prato.

17:13Sci: Cdm, stilato calendario 2017-2018

(ANSA) - BOLZANO, 29 MAG - La Federazione internazionale di sci (Fis) ha definito il calendario della stagione 2017/18 di Coppa del mondo di sci alpino. Il via il 28-29 ottobre a Soelden (Austria) con la pausa per le Olimpiadi 2018 in Corea del Sud programmata dal 9 al 25 febbraio. l'Italia ospiterà dieci prove, sette maschili e tre femminili. Trentanove le gare complessivamente in programma per la coppa maschile, Il calendario femminile prevede 40 gare. Le finali ad Are, in Svezia, dal 14 al 18 marzo.

Archivio Ultima ora