Truffa e turbativa d’asta, arrestato ex calciatore Bresciani

(ANSA) – BOLOGNA, 10 SET – C’è anche l’ex calciatore del Bologna Giorgio Bresciani tra le cinque persone arrestate ieri nell’ambito di un’indagine della Procura di Imperia sulla vendita sotto costo di un immobile ex ‘Enaip’ appartenente alla società patrimoniale del Comune di Ventimiglia, Civitas. Bresciani, conosciuto a Bologna per aver segnato il gol che nel 1996 riportò la squadra in serie A, è coinvolto in un’inchiesta per truffa e turbata libertà di scelta del contraente, ed è stato portato nel carcere della Dozza dalla Guardia di Finanza. “E’ un provvedimento folle e spropositato”, ha commentato il suo difensore, Fabio Recchia, al Resto del Carlino. L’ex calciatore era finito nel 2008 ai domiciliari per una presunta truffa all’Unione Europea: il processo si è concluso nel 2015 con l’assoluzione. (ANSA).

Condividi: