Referendum: Emiliano, meglio un time out

(ANSA) – GALLIPOLI (LECCE), 11 SET – “Mi pare che il presidente Napolitano ad un certo punto ha capito che il combinato disposto della riforma costituzionale e della legge elettorale è devastante. Cioè crea un mutamento della natura della Repubblica che è inaccettabile. Spero che cambino questa legge e che questo cambiamento renda in qualche modo non dico migliore perché non sarà possibile, però comunque consenta per esempio anche un ripensamento sulla riforma costituzionale”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenuto oggi a Gallipoli alla festa nazionale dell’Udc, per partecipare alla tavola rotonda sul tema ‘Riforma da riformare’. “Ho suggerito -ha concluso il governatore – un time out, perché quando una cosa divide tanto il paese, e questa cosa è la riforma della costituzione, andare avanti a testate e a testa bassa non mi pare la migliore delle tecniche. Io penso che si possa mettere a buon frutto quello che il parlamento ha fatto sino ad oggi per pensarci ancora meglio e senza forzare la mano”.

Condividi: