Turchia: legami con Pkk e Gulen, commissariate 28 città

(ANSAmed) – ISTANBUL, 11 SET – Il ministero dell’Interno turco ha commissariato 28 municipalità, soprattutto nel sud-est a maggioranza curda, con l’accusa di aver sostenuto le “organizzazioni terroristiche” Pkk e Feto (la presunta rete golpista di Fethullah Gulen). Si tratta di 24 città amministrate dal Dbp, branca locale del partito filo-curdo Hdp, 3 dal partito Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan e 1 del nazionalista Mhp. I commissari sono in carica dalle 9 di stamani. La rimozione dei sindaci eletti è stata resa possibile da un decreto dello stato d’emergenza.

Condividi: