Lavoro: crescono gli occupati. Renzi, jobs act funziona

Pubblicato il 12 settembre 2016 da ansa

Lavoro: crescono gli occupati. Renzi, jobs act funziona

Lavoro: crescono gli occupati. Renzi, jobs act funziona

ROMA. – La battuta d’arresto dell’economia italiana nel secondo trimestre non frena la creazione di posti di lavoro, ma a crescere – adesso – sono soprattutto i contratti a termine. “Nel secondo trimestre 2016 più 189 mila posti di lavoro. Da inizio nostro governo: più 585mila. Il #JobsAct funziona”, scrive il premier, Matteo Renzi, su Twitter, rilanciando i dati del rapporto Istat ‘Il mercato del lavoro’.

L’istituto di statistica registra, in un anno, 439 mila occupati in più, 109 mila disoccupati in meno e un primo calo anche dei Neet, i ragazzi ‘not in education, employment or training’, che non studiano e non lavorano: sono 252 mila in meno rispetto al secondo trimestre 2015 ma rappresentano ancora il 22,3% dei giovani tra i 15 e i 29 anni. Tre anni fa, all’apice della crisi, erano il 25%.

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, attribuisce questa riduzione dei Neet alle “opportunità prodotte dal programma Garanzia Giovani” e afferma che “prosegue il miglioramento della qualità del lavoro” con un aumento, nell’arco di dodici mesi, delle transizioni verso il lavoro a tempo indeterminato, in particolare per i dipendenti a termine e i collaboratori, e una crescita del flusso dalla disoccupazione verso l’occupazione.

“Il Jobs Act funziona”, conclude Poletti, facendo eco a Renzi. Le opposizioni non potrebbero essere in maggiore disaccordo. “Il Jobs Act è evaporato appena i costosi incentivi del Governo sono stati diminuiti”, si legge sul blog di Beppe Grillo, che parla di “Italia in rovina” e lancia l’hashtag #Dilloalgiornalista per diffondere le notizie “passate in sordina” dalla stampa. Il blog indica, come esempio, l’aumento dei licenziamenti del 17,8% nel secondo trimestre rispetto al primo, comunicato nei giorni scorsi dal Ministero del Lavoro.

Entra nella polemica anche la responsabile Comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, che cita i dati Istat relativi a luglio, quando gli occupati sono calati dello 0,3% rispetto a giugno, e afferma: “la tendenza positiva si è interrotta ma il Pd non se ne è ancora accorto o finge di non accorgersene”.

Anche dal fronte sindacale la Cgil, con Riccardo Sanna, giudica i dati sul secondo trimestre “rilevazioni già superate da quelle non positive di luglio” e afferma che “non esiste alcuna statistica che dimostri che il Jobs Act abbia funzionato”, nonostante la spesa di oltre 6 miliardi di incentivi fiscali e contributivi nel 2015. Sulla stessa linea, il segretario confederale della Cisl Gigi Petteni concorda che “la riduzione dell’incentivo tra 2015 e 2016 ha fatto perdere appeal al contratto a tutele crescenti” mentre, per la Uil, Gugliemo Loy ritiene che il tema vero sia “la crescita bassa e insufficiente” perché “con un Pil quasi immobile è complicato aspettarsi una risalita significativa del tasso di occupazione”.

Da Confindustria, arriva, invece, un incoraggiamento al governo e il presidente, Vincenzo Boccia, invita l’esecutivo ad “andare avanti” su questa strada perché gli effetti positivi sul mercato del lavoro del Jobs Act non sono esauriti.

Nuovi dati – di segno opposto – sono diffusi anche dal Tesoro e dall’Ocse. Il ministero dell’Economia indica un calo delle nuove partite Iva a luglio dell’8,4% rispetto all’anno precedente mentre l’Ocse sottolinea che, sempre a luglio, l’Italia vede il maggiore calo del tasso di disoccupazione nell’Eurozona dopo la Spagna. Il tasso italiano scende di 0,2 punti percentuali, fino all’11,4%, mentre a Madrid il ribasso è di 0,3 punti al 19,6%. In entrambi i Paesi la disoccupazione resta sopra la media dell’area dell’euro (10,1%).

Tornando ai dati dell’Istat, risultano in crescita, nel secondo trimestre rispetto al primo tutte le tipologie di occupati ma, mentre l’aumento per i dipendenti a termine raggiunge il 3,2%, l’incremento si ferma allo 0,3% per quelli a tempo indeterminato. A livello territoriale, il Mezzogiorno batte il resto del paese per la crescita, con un +1,4% a fronte del +0,8% del Centro e del +0,6% del Nord.

Il Sud risulta al primo posto anche nelle statistiche sulle esportazioni delle regioni, diffuse ancora dall’Istat. Nel primo semestre, a fronte di un andamento stazionario dell’export nazionale, il Sud segna infatti +11,1%, mentre il Nord-Est si ferma al +1,9% e nel Nord Ovest c’è un calo dell’1,6%. Al boom del Meridione, guidato dal +82,7% della Basilicata, si sottraggono le Isole, dove l’export si contrae del 23,1%.

(di Chiara Munafò/ANSA)

Ultima ora

14:50Blue Whale: Polizia salva studentessa 14enne a Ravenna

(ANSA) - RAVENNA, 28 MAG - Sul suo profilo Facebook aveva postato una propria foto in cui erano evidenti le lesioni che si era procurata a un braccio in quello che costituisce uno dei primi passi del notorio 'gioco del suicidio' ribattezzato 'Blue Whale'. La Polizia è però riuscita a intervenire subito e a evitare peggiori conseguenze per la ragazza. Protagonista di quanto verificatosi nei giorni scorsi nel Ravennate, è una studentessa di 14 anni. Ed è stata proprio la scuola ad avvisare la famiglia della giovane: la segnalazione è poi giunta agli agenti della Polizia Postale di Bologna che - come riportato dalla stampa locale - si stanno occupando del caso per identificare eventuali responsabili. Sulla 14enne, che sta bene, la famiglia ha adottato tutte le dovute precauzioni per tutelarne l'incolumità. Nelle fasi iniziali del 'Blue Whale' - ha spiegato la Polizia - tramite Internet vengono fatte una serie di richieste crescenti alla vittima tra cui atti di autolesionismo da fotografare e postare in Rete.

14:37Totti: Zanetti, grazie ultimo imperatore Roma

(ANSA) - MILANO, 28 MAG - Da una bandiera ad un'altra bandiera, Javier Zanetti omaggia Francesco Totti, con un messaggio su Twitter, a poche ore dalla sua ultima partita con la maglia della Roma. "Caro Francesco - scrive il vicepresidente dell'Inter, ritratto con un paio di scarpini dorati 'griffati' dal capitano giallorosso - mancherai a tutti gli amanti di questo sport! Complimenti per quello che hai dato, ultimo imperatore di Roma!".

14:36Totti: Rudi Garcia, ‘non c’è fine, tu sei eterno’

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - "Oggi vestirai per l'ultima volta la tua seconda pelle Ma non c'é fine perché sei eterno.@Totti". Questo il tweet con cui l'ex allenatore della Roma Rudi Garcia, ora tecnico del Marsiglia, celebra il capitano oggi contro il Genoa all'ultima apparizione con la maglia giallorossa. Ai tempi della comune militanza a Trigoria i rapporti tra Garcia e Totti erano eccellenti.

14:10Tennis: Vinci subito eliminata a Parigi

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Roberta Vinci è stata subito eliminata dal torneo parigino del Roland Garros, cominciato questa mattina. La 34enne tarantina ha ceduto in tre set (6-3, 3-6, 6-2) alla portoricana Monica Puig, oro olimpico ai Giochi di Rio 2016. La sfida tra l'italiana n.33 Wta e la n.41 del ranking mondiale è durata dopo due ore e 50 minuti, con una breve interruzione per la pioggia. Al Roland Garros, secondo slam della stagione, la Vinci non è mai andata oltre gli ottavi e negli ultimi tre anni era uscita sempre al primo turno.

13:58L. elettorale: Salvini, ok qualsiasi legge purché si voti

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - "Da dicembre diciamo a Renzi di portare in Parlamento qualsiasi legge e la votiamo, portano il tedesco? Va bene il tedesco. Per noi va bene qualsiasi legge perchè confidiamo nella capacità degli elettori di saper scegliere. Ma bisogna andare al voto al più presto, già abbiamo perso troppo tempo e nel frattempo la disoccupazione è cresciuta e l'immigrazione è diventata una calamità naturale una invasione che deve essere bloccata". Così il leader leghista Matteo Salvini all'Intervista di Maria Latella su SkyTg24.

13:57Voucher: Orlando, tema non aprirà crisi ma spero riflessione

(ANSA) - LA SPEZIA, 28 MAG - "Mi auguro di no". Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha risposto ha chi ha chiesto se il voto di Forza Italia con il Pd in commissione sui voucher potesse rappresentare un segnale per un patto tra Renzi e Berlusconi, il cosiddetto Renzusconi. Orlando ha escluso che sui voucher si possa aprire una crisi di Governo dopo che i deputati vicini al guardasigilli non hanno partecipato al voto. Alla domanda se sui voucher gli orlandiani potrebbero spaccare il Pd, il ministro ha risposto: "Mi porrò sulla questione come mi sono sempre posto. Io espongo le mie posizioni e poi mi attengo alle decisioni del partito. In un partito si deve stare così. Ma senza rinunciare a esprimere il proprio punto di vista".

13:56L. elettorale: Cicchitto, Renzi vuole liberarsi di Gentiloni

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - "Non è esatto quello che nell'intervista al Messaggero afferma il presidente Renzi e cioè che vuole attuare direttive del presidente della Repubblica. Anche i sampietrini sanno a Roma che il suo obiettivo principale è quello di liberarsi del governo Gentiloni senza lasciare impronte digitali troppo marcate e per ottenere questo risultato è disponibile a qualunque legge elettorale: tedesca, francese, spagnola o russa che sia". Così Fabrizio Cicchitto (Ap), presidente della Commissione Esteri della Camera.

Archivio Ultima ora