Lavoro: crescono gli occupati. Renzi, jobs act funziona

Pubblicato il 12 settembre 2016 da ansa

Lavoro: crescono gli occupati. Renzi, jobs act funziona

Lavoro: crescono gli occupati. Renzi, jobs act funziona

ROMA. – La battuta d’arresto dell’economia italiana nel secondo trimestre non frena la creazione di posti di lavoro, ma a crescere – adesso – sono soprattutto i contratti a termine. “Nel secondo trimestre 2016 più 189 mila posti di lavoro. Da inizio nostro governo: più 585mila. Il #JobsAct funziona”, scrive il premier, Matteo Renzi, su Twitter, rilanciando i dati del rapporto Istat ‘Il mercato del lavoro’.

L’istituto di statistica registra, in un anno, 439 mila occupati in più, 109 mila disoccupati in meno e un primo calo anche dei Neet, i ragazzi ‘not in education, employment or training’, che non studiano e non lavorano: sono 252 mila in meno rispetto al secondo trimestre 2015 ma rappresentano ancora il 22,3% dei giovani tra i 15 e i 29 anni. Tre anni fa, all’apice della crisi, erano il 25%.

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, attribuisce questa riduzione dei Neet alle “opportunità prodotte dal programma Garanzia Giovani” e afferma che “prosegue il miglioramento della qualità del lavoro” con un aumento, nell’arco di dodici mesi, delle transizioni verso il lavoro a tempo indeterminato, in particolare per i dipendenti a termine e i collaboratori, e una crescita del flusso dalla disoccupazione verso l’occupazione.

“Il Jobs Act funziona”, conclude Poletti, facendo eco a Renzi. Le opposizioni non potrebbero essere in maggiore disaccordo. “Il Jobs Act è evaporato appena i costosi incentivi del Governo sono stati diminuiti”, si legge sul blog di Beppe Grillo, che parla di “Italia in rovina” e lancia l’hashtag #Dilloalgiornalista per diffondere le notizie “passate in sordina” dalla stampa. Il blog indica, come esempio, l’aumento dei licenziamenti del 17,8% nel secondo trimestre rispetto al primo, comunicato nei giorni scorsi dal Ministero del Lavoro.

Entra nella polemica anche la responsabile Comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, che cita i dati Istat relativi a luglio, quando gli occupati sono calati dello 0,3% rispetto a giugno, e afferma: “la tendenza positiva si è interrotta ma il Pd non se ne è ancora accorto o finge di non accorgersene”.

Anche dal fronte sindacale la Cgil, con Riccardo Sanna, giudica i dati sul secondo trimestre “rilevazioni già superate da quelle non positive di luglio” e afferma che “non esiste alcuna statistica che dimostri che il Jobs Act abbia funzionato”, nonostante la spesa di oltre 6 miliardi di incentivi fiscali e contributivi nel 2015. Sulla stessa linea, il segretario confederale della Cisl Gigi Petteni concorda che “la riduzione dell’incentivo tra 2015 e 2016 ha fatto perdere appeal al contratto a tutele crescenti” mentre, per la Uil, Gugliemo Loy ritiene che il tema vero sia “la crescita bassa e insufficiente” perché “con un Pil quasi immobile è complicato aspettarsi una risalita significativa del tasso di occupazione”.

Da Confindustria, arriva, invece, un incoraggiamento al governo e il presidente, Vincenzo Boccia, invita l’esecutivo ad “andare avanti” su questa strada perché gli effetti positivi sul mercato del lavoro del Jobs Act non sono esauriti.

Nuovi dati – di segno opposto – sono diffusi anche dal Tesoro e dall’Ocse. Il ministero dell’Economia indica un calo delle nuove partite Iva a luglio dell’8,4% rispetto all’anno precedente mentre l’Ocse sottolinea che, sempre a luglio, l’Italia vede il maggiore calo del tasso di disoccupazione nell’Eurozona dopo la Spagna. Il tasso italiano scende di 0,2 punti percentuali, fino all’11,4%, mentre a Madrid il ribasso è di 0,3 punti al 19,6%. In entrambi i Paesi la disoccupazione resta sopra la media dell’area dell’euro (10,1%).

Tornando ai dati dell’Istat, risultano in crescita, nel secondo trimestre rispetto al primo tutte le tipologie di occupati ma, mentre l’aumento per i dipendenti a termine raggiunge il 3,2%, l’incremento si ferma allo 0,3% per quelli a tempo indeterminato. A livello territoriale, il Mezzogiorno batte il resto del paese per la crescita, con un +1,4% a fronte del +0,8% del Centro e del +0,6% del Nord.

Il Sud risulta al primo posto anche nelle statistiche sulle esportazioni delle regioni, diffuse ancora dall’Istat. Nel primo semestre, a fronte di un andamento stazionario dell’export nazionale, il Sud segna infatti +11,1%, mentre il Nord-Est si ferma al +1,9% e nel Nord Ovest c’è un calo dell’1,6%. Al boom del Meridione, guidato dal +82,7% della Basilicata, si sottraggono le Isole, dove l’export si contrae del 23,1%.

(di Chiara Munafò/ANSA)

Ultima ora

09:14Terremoti: Kos, le due vittime sono turisti

(ANSA) - ATENE, 21 LUG - Le almeno due vittime del terremoto di magnitudo 6.7 che ha colpito questa notte l'isola di Kos sono due turisti. Lo ha detto il sindaco dell'isola Giorgos Kyritsis. I due sono un turco e uno svedese e sono rimasti uccisi dal crollo del tetto del bar nel quale si trovavano al momento della scossa.

09:12Agguato nel Napoletano: ucciso 22enne, era vicino a clan

(ANSA) - NAPOLI, 21 LUG - Un uomo di 22 anni, la scorsa notte, è stato ucciso in un agguato a Giugliano, in provincia di Napoli. Si tratta di Enis Mahmoudi, già noto alle forze dell'ordine e considerato dagli inquirenti vicino al clan dei Paparella. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri di Giugliano e del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna, l'uomo dopo le due è stato raggiunto, in via Colonne, da tre colpi di arma da fuoco ed è morto sul colpo. (ANSA).

08:06Wp, legali Trump studiano come minare l’inchiesta Russiagate

(ANSA) - WASHINGTON, 21 LUG - Alcuni degli avvocati che assistono il presidente Donald Trump stanno esplorando modi per limitare o minare l'inchiesta del procuratore speciale Robert Mueller sul cosiddetto 'Russiagate', nel tentativo di montare il caso su quanto presumono costituisca conflitto di interesse. Lo scrive il Washington Post citando fonti informate, secondo cui inoltre i legali di Trump stanno esaminando i termini della facolta' del presidente di concedere amnistia. Per il New York Times componenti della squadra del presidente, tra avvocati e collaboratori, stanno passando al setaccio il vissuto professionale e politico degli investigatori che collaborano con il procuratore speciale.

07:58Venezuela: ucciso manifestante 24enne in periferia Caracas

(ANSA) - CARACAS, 20 LUG - Un giovane manifestante è morto e almeno altri due sono rimasti feriti oggi dopo essere stati raggiunti da spari di arma da fuoco nel quartiere di Santa Eulalia, a Los Teques, una zona popolare nell'hinterland di Caracas. La notizia, diffusa da vari media locali, è stata confermata dalla deputata Delsa Solorzano, che ha identificato la vittima come Ronney Tejera, di 24 anni. Si tratta della 96/a persona uccisa dall'inizio delle proteste antigovernative che si susseguono in Venezuela da inizio aprile. Fonti locali citate dalla stessa Solorzano hanno indicato che "uomini vestiti di nero" e presunti agenti della polizia hanno aperto il fuoco contro un gruppo nel quale si trovava Tejera e gli altri manifestanti che sono rimasti feriti.

07:50Gerusalemme: Città vecchia chiusa a chi ha meno 50 anni

(ANSAmed) - TEL AVIV, 21 LUG - La polizia di Gerusalemme ha adottato misure di emergenza per prevenire disordini oggi durante le preghiere del venerdi'. In particolare - ha reso noto una portavoce - l'ingresso in Citta' Vecchia e alla Spianata delle moschee sara' limitato ai musulmani di eta' superiore ai 50 anni, mentre per le donne non ci sono limitazioni. ''Sappiamo - ha precisato - che elementi estremisti vogliono infrangere l'ordine pubblico ricorrendo a violenze''. Ieri in quella zona si sono verificati incidenti. Intanto il governo israeliano ha deciso che i metal detector alla Spianata delle Moschee restano.

07:45Gerusalemme: Città vecchia chiusa a chi ha meno 50 anni

(ANSAmed) - TEL AVIV, 21 LUG - La polizia di Gerusalemme ha adottato misure di emergenza per prevenire disordini oggi durante le preghiere del venerdi'. In particolare - ha reso noto una portavoce - l'ingresso in Citta' Vecchia e alla Spianata delle moschee sara' limitato ai musulmani di eta' superiore ai 50 anni, mentre per le donne non ci sono limitazioni. ''Sappiamo - ha precisato - che elementi estremisti vogliono infrangere l'ordine pubblico ricorrendo a violenze''. Ieri in quella zona si sono verificati incidenti. Intanto il governo israeliano ha deciso che i metal detector alla Spianata delle Moschee restano.

07:41Terremoto Kos: anche piccolo tsunami

(ANSA) - KOS (GRECIA), 21 LUG - Alcuni testimoni oculari sull'isola di Kos hanno visto il mare ''gonfiarsi'' dopo la scossa di terremoto di magnitudo 6.7 che nella notte ha provocato anche uno tsunami circoscritto. Le autorita' avevano avvertito in effetti della possibilita' di un piccolo maremoto dopo il sisma dell'1.30 della notte ora locale. L'acqua ha invaso una strada di fronte al mare e parte dell'abitato principale dell'isola, dove si trova anche la ''citta' vecchia''. Un'imbarcazione e' stata spinta sulla strada principale e diverse automobili si sono scontrate fra loro a causa dell'innalzamento del livello dell'acqua.

Archivio Ultima ora