Letteratura e territorio: Il distretto Torre Annunziata, Castellammare, Sorrento

Pubblicato il 13 settembre 2016 da redazione

Antonio Carosella – Trittici vesuviani – Loffredo, Napoli (2006) – Pagg. 174, € 14,00

Antonio Carosella – Trittici vesuviani – Loffredo, Napoli (2006) – Pagg. 174, € 14,00

Fuori dai circuiti della grande distribuzione certe marche di prodotti commerciali o vengono ricercate dai competenti dal gusto raffinato (élites intellettuali), o sono destinate ad essere riconosciute (perché conosciute) nell’ambito ristretto della zona di produzione; oppure finiscono per scomparire e perdersi nelle macerie di una discarica.

Ora i libri che sto presentando non sono di quelli che si trovano citati in tutti i quotidiani, o presentati in televisione, o esposti sui banchi delle grandi librerie. Ma non sono neppure letteratura locale, o provinciale, letteratura generalistica, o marginale, come potrebbero sembrare. Essi sono invece un prodotto che non ha avuto la fortuna di un’adeguata pubblicizzazione.

Di questo non vogliamo fare qui un processo per l’individuazione delle cause o delle eventuali responsabilità. Ma, aggiungendo fatica a fatica (contenti di farla, come se fossimo in una palestra), approfittiamo di questa bacheca, con la speranza che resti aperta e si trasformi in scaffale, per mettere a disposizione del pubblico alcuni testi che attendevano di essere recensiti e, possibilmente, anche letti. Cercandoseli.

Tra i libri consegnatimi dal professore Carosella negli ultimi due anni precedenti alla sua morte, avvenuta il 18 febbraio 2012, mi ritrovo anche questo TRITTICI VESUVIANI, edito da Loffredo (Napoli2008) in cui sono presentati, a tre a tre, scrittori dell’area vesuviana, o più esattamente di quella parte estrema del golfo che è il seno di Castellammare di Stabia. Per intenderci: Torre Annunziata, Boscotrecase, Castellammare e i paesi della penisola sorrentina: quasi un omogeneo circondario culturale. “Il distretto”.

L’Autore presenta sei trittici: includendo in ognuno tre opere letterarie legate da una qualche affinità ideale, o cronologica, o geografica, o anche dettata da contingenze legate alla sua stessa disponibilità di tempo.

Un panorama di opere prodotte in un decennio, in un’area, in un contesto socio-economico, che esprimono l’humus culturale di questa “provincia addormentata”, che nel risveglio caparbiamente mostra la volontà di vivere pienamente la nuova giornata che sorge. La costante è proprio questa provincialità nobile che a prescindere da qualsiasi intento programmatico si respira nei testi, ma soprattutto nella vita quotidiana della regione e nel tessuto relazionale di quelle realtà impegnate alla promozione e allo sviluppo del territorio.

La prosa del Carosella, insegnante, conferenziere, scrittore che per mezzo secolo ha operato in questo angolo di mondo vesuviano testimoniando una sua coerenza morale, si fa apprezzare per gli ampi spazi descrittivi e argomentativi con qualche scorcio narrativo, propri dello studioso attento e del critico avveduto.

Il prof. Luigi Casale con l'autore del libro Antonio Carosella

Il prof. Luigi Casale con l’autore del libro Antonio Carosella

Augurando ai lettori di poter reperire questi TRITTICI VESUVIANI per mettersi finalmente sulla scorta delle opere ivi recensite, do qui l’elenco dei sei quadri con tutte le diciotto tavole.

I Trittico Mario Guaraldi Esteban il sottile – T. Marotta editore, Napoli 1995
Michele Prisco Il pellicano di pietra – Rizzoli, Milano 1996
Maria Orsini Natale Francesca e Nunziata – Avagliano, Cava de’ Tirreni 1995

II Trittico Michele del Gaudio La toga strappata – T. Pironti, Napoli 1992
Antonio Cirillo La tràstula – F.lli Fiorentino, Napoli 1997
Vincenzo Esposito La festa di Santa Elisabetta – Avagliano, Cava de’ T. 1999

III Trittico M. Orsini Il terrazzo della villa rosa – Avagliano, Cava de’ T. 1998
Maria Donnarumma D’Alessio Vedere dal cuore – Gribaudi, Milano 1999
M. Prisco Gli altri – Rizzoli, Milano 1999

IV Trittico M. Orsini La bambina dietro la porta – Avagliano, Cava de’ T. 2000
Richard Sanders Il lago (Racconti) – Guida, Napoli 1997
V. Esposito La quinta stagione dell’anno – Avagliano, Cava 2001

V Trittico M. Guaraldi I giorni del fuco (Poesie) – Ed. EPB, Napoli 1962
Elvira Manfuso Il passo del fiume …. e altre poesie – Mercato S. Sev. 1993
M. Orsini Poesie (in Canto a tre voci – Avagliano, Cava de’ T. 2002)

VI Trittico M. Orsini Cieli di carta – Avagliano, Cava de’ T. 2002
M. Del Gaudio A un passo dalla luna (Racconto) – Pironti, Napoli 2001
Alessandro Di Nocera La notte dell’Immacolata – Derive/Aprodi, Roma 2002

Nel segnalare che il libro è corredato da una serie di schede biografiche degli autori presentati, voglio concludere citando le parole stesse del Carosella:

“L’artista ritrae e rappresenta solo l’immagine ch’egli si porta dentro di un dato paesaggio, anche quando ritiene o è convinto di rappresentarlo nella sua realtà: in tal caso non devono ingannare le corrispondenze che si riscontrano tra realtà e rappresentazione, perché comunque anche quelle sono immerse in un’atmosfera tutta creata e soggettiva, legata, per analogia o anche per contrasto, allo stato d’animo dell’artista o del personaggio o persino al particolare momento della vicenda che si sta narrando.”

Luigi Casale

Ultima ora

08:22Contrabbando carburante in Sicilia, 14 arresti

(ANSA) - CATANIA, 18 GEN - Oltre 150 finanzieri del Comando provinciale di Catania, a conclusione di un'indagine coordinata dalla locale Procura distrettuale, stanno eseguendo 29 misure cautelari personali, di cui 14 arresti domiciliari e 15 provvedimenti di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e il sequestro preventivo di 25 impianti di distribuzione stradale di carburante nelle province di Catania, Ragusa, Siracusa ed Enna. Agli indagati è contestata l'associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di prodotti petroliferi immessi nel mercato nazionale in evasione d'imposta (accise e iva), utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, falso ideologico, frode in commercio e turbata libertà del commercio. I particolari dell'operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 nella sede del Comando provinciale della Guardia di finanza di Catania. (ANSA).

03:26Terremoti, scossa magnitudo 3.4 in provincia di Messina

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata alle 22:20 di ieri sulla costa nordest della Sicilia, in provincia di Messina. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 6 km di profondità ed epicentro tra Longi e Frazzanò. Non si segnalano danni a persone o cose. Un'altra scossa, di magnitudo 3, è stata poi registrata alle 23:50 al largo delle isole Eolie, con ipocentro a 14 km di profondità ed epicentro 13 km a sudovest di Leni (isola di Salina). Anche in questo caso non si segnalano danni.

01:19Calcio: 3-2 al Bologna, Inter ai quarti di Coppa Italia

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - L'Inter vola ai quarti di finale di Coppa Italia, battendo il Bologna 3-2 a San Siro. Ma la squadra di Pioli ha avuto bisogno dei tempi supplementari per eliminare i rossoblù che, sotto 2-0, erano riusciti a mettere a segno la rimonta: l'Inter passa in vantaggio al 34' grazie al gol-capolavoro di Murillo. Il colombiano, sul corner di Joao Mario, batte Da Costa con una rovesciata spettacolare. Cinque minuti più tardi arriva il raddoppio con Palacio. Ma il Bologna trova la forza per reagire e al 43' riapre il match con il gol di Dzemaili. Nella ripresa arriva il pari, grazie alla rete di Donsah al 28'. Rimonta completata per la squadra di Donadoni che costringe così Pioli ai tempi supplementari. All'8 del primo extra time però l'Inter si riporta in vantaggio con Candreva che decide così la sfida e manda i nerazzurri avanti.

23:43Calcio: Coppa d’Africa, Mali-Egitto 0-0

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Esordio in Coppa d'Africa senza reti per l'Egitto di Hector Cuper e del giallorosso Salah. I Faraoni infatti sono stati fermati sullo 0-0 dal Mali, in un match valido per il girone D del torneo.

22:45Calcio:Ceferin in Russia’Uefa favorevole Mondiale allargato’

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - ''Tutte le confederazioni sono nettamente a favore dell'espansione delle partecipanti alla Coppa del Mondo FIFA a 48 squadre a partire dal 2026. Di conseguenza, l'Uefa ha deciso di aderire nel sostenere il nuovo formato della competizione''. Parola del presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin in una intervista alla Tass nel suo primo viaggio pubblico in Russia da numero uno dell'organo che governa il calcio europeo. ''Siamo soddisfatti del fatto che la durata dei Mondiali non aumenterà, questione questa importante per i club preoccupati per il maggior impegno dei rispettivi giocatori''. Ceferin ha risposto così ad una domanda sul fatto che il calcio russo come gli altri sport abbia problemi di doping: ''L'Uefa sta facendo il massimo nella lotta contro il doping. Test rigorosi vengono effettuati sia in occasione dei match internazionali e che delle competizioni Uefa per club. A dicembre abbiamo deciso di mettere in atto un nuovo protocollo per quanto riguarda la conservazione dei campioni''

22:34Prete litiga con amante e le rompe un dito, condanna 2 mesi

(ANSA) - RAVENNA, 17 GEN - Un prete è stato condannato a due mesi di carcere per avere fratturato in canonica un dito a quella che era stata per cinque mesi la sua perpetua e amante. Ma è stato assolto dall'accusa di violenza sessuale (per induzione) perché la perizia psichiatrica disposta dal Tribunale di Ravenna ha stabilito che la giovane, pur segnata da gravi problematiche emotive, era consapevole delle sue azioni. Si è chiuso così il rito abbreviato condizionato a carico di don Alessio Baggetto, 43 anni, all'epoca dei fatti, nel 2013, parroco di Punta Marina Terme, sul litorale ravennate. Per lui la Procura aveva chiesto due anni e mezzo di reclusione. Mentre la difesa - avvocato Enrico Maria Saviotti - aveva chiesto l'assoluzione anche per le lesioni in quanto il prete si sarebbe semplicemente difeso dal lancio di una statuetta in gesso della Madonna. La ragazza - una 26enne dell'est europeo il cui amministratore di sostegno è l'avvocato Christian Biserni - nel frattempo si è sposata e vive a Roma.

22:27Concorsi pilotati: giudici Bari, rete nazionale di controllo

(ANSA) - BARI, 17 GEN - A pilotare i concorsi universitari di cardiologia fino al 2004 c'era "una vera e propria rete nazionale di controllo". Ne è convinto il tribunale di Bari che, tuttavia, nella sentenza dell'ottobre scorso di cui sono state depositate in questi giorni le motivazioni, ha dovuto dichiarare la prescrizione del reato di associazione per delinquere. Nel processo erano imputati il cardiologo barese Paolo Rizzon, arrestato nell'ambito di questa indagine nel 2004 e ritenuto tra i presunti capi dell'associazione, suo figlio Brian Peter e altri due docenti universitari. Con quella sentenza i giudici baresi avevano anche assolto nel merito Rizzon da cinque accuse di falso e tre di truffa. Con riferimento all'ipotesi di associazione per delinquere, i giudici scrivono che "l'istruttoria dibattimentale ha acclarato che gli imputati hanno agito all'interno di un accordo criminoso, destinato a durare nel tempo". Hanno dovuto però prendere atto della prescrizione.

Archivio Ultima ora