Spara a ex socio: accusa tentato omicidio con premeditazione

(ANSA) – FORLI’, 13 SET – E’ in attesa di convalida, dopo un interrogatorio fiume durato fino alle 4 di notte, l’arresto del 39enne forlivese Riccardo Faggioli, che dovrà rispondere di tentato omicidio, aggravato dalla premeditazione, dopo aver esploso diversi colpi di pistola contro un 43enne ex socio dal quale si ritiene truffato, ed avere fatto passare due ore di paura al quartiere dei Romiti a Forlì, prima di consegnarsi ai carabinieri. La vicenda ha alla base una denuncia per truffa presentata da Faggioli, che gestisce a Forlì una piadineria, nei confronti del ferito, colpito ad una mano. Quest’ultimo avrebbe convinto nel 2015 Faggioli ad entrare in società nella gestione di una piadineria-ristorante a Londra. Faggioli avrebbe investito nell’operazione, indebitandosi, oltre 500mila euro per poi scoprire, secondo la sua versione durante un viaggio nella capitale inglese, di essere stato truffato, in quanto del locale non c’era traccia. Da allora l’uomo ha cercato di rientrare in possesso del denaro, fino al raptus omicida. (ANSA).

Condividi: