L’Europa lancia il suo Piano Marshall per l’Africa

Pubblicato il 14 settembre 2016 da ansa

Migranti: Ue lancia il suo Piano Marshall per l'Africa

Migranti: Ue lancia il suo Piano Marshall per l’Africa

BRUXELLES. – Bruxelles vara il suo piano Marshall per l’Africa, una piattaforma che partendo da una base di 3,7 miliardi di euro e grazie a leve moltiplicatrici potrà arrivare a sprigionare un potenza di fuoco da 44 miliardi di euro di investimenti, anzi fino a 88 miliardi, se Stati membri e altre istituzioni contribuiranno.

“Una rivoluzione copernicana”, la chiama l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini, grande regista dell’operazione. L’obiettivo del ‘piano Mogherini’ è creare una situazione “win win”, spiega il capo della diplomazia europea, con opportunità sia per le imprese dell’Unione che per i Paesi beneficiari.

La posta in gioco sono sviluppo, occupazione, stabilizzazione, o in altre parole, le principali cause delle migrazioni. Un’iniziativa che alla Commissione sperano di vedere già in funzione per marzo 2017, in occasione del vertice Ue-Africa, e che nel medio-lungo termine potrà dare frutti importanti perché, avverte Mogherini, “44 miliardi di euro sono più di quanto l’Ue” abbia mai investito “sull’aiuto allo Sviluppo a livello mondiale, di cui è primo donatore. Si tratta di un importo molto cospicuo, che può fare la differenza”.

Ma l’Alto rappresentante chiarisce anche: “Il Piano di investimenti ed i Migration compact sono due progetti separati, che agiscono insieme perché entrambi ci aiuteranno a gestire il fenomeno migratorio. Nel caso del Piano più nel lungo periodo; mentre con i ‘compact’ nell’immediato”.

Per l’ex ministro e ora europarlamentare Pd Cecile Kyenge si tratta comunque di un segnale “importante” per “agire sulle cause profonde dell’immigrazione dall’Africa verso l’Europa. E’ il pilastro decisivo da mettere in campo per affrontare la crisi”.

Intanto l’Ue stringe le maglie dei controlli alle sue frontiere esterne per ridurre immigrazione irregolare e lottare contro il terrorismo. Lo annuncia il presidente della Commissione Jean Claude Juncker nel suo discorso sullo stato dell’Unione: “Ogni volta che una persona entrerà in Ue sarà registrata, con luogo, data e motivo dello spostamento”.

Bruxelles ha infatti allo studio un Sistema di informazioni di viaggio e autorizzazione (Etias) che permetterà uno screening dei viaggiatori di Paesi Terzi che non hanno obbligo di visto, determinando la loro candidabilità ad entrare nell’area Schengen, e se la loro presenza ponga rischi.

Per novembre la Commissione conta di presentare la proposta di legge. Per metà ottobre è inoltre previsto l’avvio delle attività della nuova agenzia europea dei guardacoste e guardie di frontiera, dopo l’ok definitivo giunto oggi del Consiglio Ue.

(di Patrizia Antonini/ANSA)

Ultima ora

11:45G7: Trump vede Abe prima dell’inizio del summit

(ANSA) - TAORMINA, 26 MAG - Donald Trump apre la sua giornata a Taormina con un incontro col primo ministro giapponese Shinzo Abe, prima dell'inizio della cerimonia di apertura del G7. Al momento quello con Abe all'Hotel Villa Diodoro è l'unico bilaterale nel programma ufficiale del presidente statunitense in questa prima giornata del summit. Il premier giapponese è stato di recente alla Casa Bianca e poi ospite di Trump nella residenza di Mar-a-Lago in Florida.

11:44Terremoto: Zingaretti, entro giugno consegneremo 350 casette

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 26 MAG - "Le cose stanno andando avanti, il tema più complesso era la definizione delle aree e l'avvio delle opere di urbanizzazione. Entro maggio consegneremo ad Amatrice altri 150 alloggi provvisori ai quali si aggiungeranno, entro giugno, almeno altri 150-200 alloggi, anche per Accumoli, più le aree commerciali di Amatrice. Confido che anche questa sfida possa essere vinta". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a margine della visita del Comitato europeo delle Regioni (CdR) ad Amatrice. (ANSA).

11:29Macron a May, al fianco del Regno Unito contro terrorismo

(ANSA) - TAORMINA, 26 MAG - "Siamo al fianco del Regno Unito. Conosciamo questo genere di attacchi. Faremo tutto ciò che possiamo per rafforzare la cooperazione contro il terrorismo". Lo scrive su Twitter il presidente francese Emmanuel Macron, dopo l'incontro bilaterale con la premier britannica Theresa May, a Taormina prima dell'inizio del vertice G7.

11:17G7: Tusk, è il Summit più difficile

(ANSA) - Taormina, 26 MAG - "Non c'è dubbio che è il più difficile dei G7": COsì Donald Tusk, presidente del COnsiglio Ue, in una conferenza stampa all'inizio dei lavori. Tusk ha evidenziato divergenze nelle posizioni su clima, commercio, sicurezza promettendo che "la Ue farà di tutto per un'accordo" e lavorerà per l'unità.

11:14G7: Gentiloni, su terrorismo dichiarazione importante

(ANSA) - TAORMINA, 26 MAG - "La straordinaria storia e bellezza che ci circonda credo possa dare un contributo molto importante ai leader del G7 e aiutare la comunità internazionale a dare risposte ai cittadini: sul terrorismo e sicurezza faremo una dichiarazione importante" e si affronteranno i temi del "cambiamento climatico, dei grandi flussi migratori e del commercio mondiale dal quale dipendono tanti posti di commercio nel mondo". Così il premier Paolo Gentiloni nel videomessaggio dal teatro antico di Taormina.

11:10G7: Juncker a Trump, attuare l’accordo di Parigi

(ANSA) - TAORMINA, 26 MAG - "Per noi l'accordo di Parigi è da applicare interamente". Lo ha detto il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker in risposta alle domande dei giornalisti sulle differenze fra Usa ed Europa sul cambiamento climatico al G7.

11:05G7: consorti partono alle 12 per sorvolo dell’Etna

(ANSA) - TAORMINA, 26 MAG - Partenza alle 12 dall'eliporto di Catania, sorvolo dell'Etna e arrivo nella città attorno alle 13. Confermato, considerate anche le favorevoli condizioni meteo, il programma mattutino dei consorti dei leader del G7. Melania Trump, Brigitte Macron, Joachim Sauer, Sophie Trudeau e Aki Abe, saranno ricevuti dalla moglie del premier Manuela Gentiloni e dal sindaco di Catania Enzo Bianco al palazzo degli Elefanti.

Archivio Ultima ora