Juncker, tra 50 anni vorrei Ue fosse Stati uniti Europa

(ANSA) – BRUXELLES, 15 SET – “Vorrei che tra 50 anni l’Ue diventasse gli Stati Uniti d’Europa. Non sarà mai come gli Usa, perché in Europa ci sono molte specificità e diversità, nazionali e regionali, che non saranno mai abbandonate” per questo occorre abbandonare “un’dea di integrazione massimalista”. Ma i Paesi “possono far parte di una sfera di solidarietà comune”: così il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker rispondendo in un’intervista condotta dai giovani su Youtube.

Condividi: