Aggressioni acido:Martina,no patria potestà a Alex

(ANSA) – MILANO, 15 SET – Martina Levato, attraverso il suo legale, l’avvocato Laura Cossar, ha chiesto ai giudici all’interno del procedimento di adottabilità del figlio, nato più di un anno fa, di dichiarare la “decadenza” della patria potestà di Alexander Boettcher. L’ex amante della donna è stato condannato come lei per una serie di aggressioni con l’acido. Oggi le parti hanno depositato una serie di memorie e istanze nel procedimento davanti al Tribunale per i minorenni di Milano.

Condividi: