Francia: continuano le proteste contro il jobs act

(ANSA) – PARIGI, 15 SET – Anche se la legge è stata ormai adottata, un’ennesima giornata di scioperi e manifestazioni contro il jobs act francese, la legge che porta il nome della ministra del Lavoro, Myriam el Khomri, è stata organizzata dai sindacati in molte città francesi. Simbolicamente, i manifestanti chiedono “l’abrogazione” della legge che per mesi ha scatenato proteste nel Paese senza riuscire a piegare la determinazione del governo, che ha soltanto ammorbidito alcuni articoli. Scioperi sono stati indetti nel settore pubblico, alle Poste, Air France, France Televisions. Ferrovie e metro dovrebbero circolare normalmente. Il corteo parigino partirà alle 14 da Bastille per raggiungere place de la Republique.

Condividi: