Operaio travolto e ucciso: tafferugli durante corteo Bologna

(ANSA) – BOLOGNA, 15 SET – Scontri sono avvenuti a Bologna durante una manifestazione del sindacato Usb e di alcuni collettivi, per protestare dopo la morte di un facchino della GLS di Piacenza, investito da un camion la scorsa notte. Nel tardo pomeriggio, dopo un presidio davanti alla Prefettura in piazza Roosvelt, circa 150 persone si sono mosse in corteo e hanno attraversato via Indipendenza, alla testa uno striscione con la scritta “Ammazzateci tutti, padroni assassini”. La tensione è salita davanti alla stazione centrale, dove un cordone di forze dell’ordine ha bloccato l’accesso ai manifestanti. C’e stata una breve carica e sono volate alcune manganellate, a quanto risulta senza feriti, poi il corteo ha lasciato il piazzale davanti alla stazione e si è diretto verso Piazza dell’Unità, dove si è sciolto intorno alle 19.30.(ANSA).

Condividi: